Alda D’Eusanio multata di 400 euro per una mascherina rotta

La conduttrice denuncia quanto le è accaduto a Roma dove è stata multata dalla Guardia di Finanza

Disavventura nelle strade di Roma per Alda D’ Eusanio, multata per la mascherina, con tanto di bagarre poi durante la trasmissione Italia Si condotta da Marco Liorni.

La giornalista e conduttrice televisiva, soprannominata ai tempi d’oro “la Zarina” si è scagliata contro la Guardia di Finanza per la multa ricevuta.

“400 euro di multa, dice la D’ Eusanio, perché portavo in modo errato la mascherina”!

Alda ha poi spiegato, anche sul proprio profilo Instagram, che la mascherina le si era rotta mentre era al bar alimentari sotto casa sua.

View this post on Instagram

Link Youtube https://youtu.be/gpugj4Ojoz4

A post shared by Aldadeusanioofficial (@aldadeusanioofficial) on

Lo sfogo di Alda D’ Eusanio

La giornalista, che divenne famosa sul finire degli anni novanta per il programma “Al posto tuo” dove si raccontavano storie non vere fatte passare per realtà, questa volta la multa se l’è beccata per davvero!

E anche nel programma di Liorni  Alda è andata giù pesante contro l’intervento della Guardia di Finanza.

“Erano in tre, nemmeno uno, e noi paghiamo. Non arriva la cassa integrazione, non arrivano i 600 euro, non arrivano gli aiuti, ma arrivano tre agenti a multare perché ti si è rotta la mascherina”.

Alda D’ Eusanio multata

La D’ Eusanio è un fiume in piena, e prosegue:

“Un’ora e mezza e sto ancora aspettando che mi notifichino questa sanzione, mi hanno detenuta in piazza mentre i mafiosi sono stati rimandati a casa per il coronavirus, i cittadini onesti così si sentono vessati”, denuncia la D’ Eusanio.

Al punto che è dovuto intervenire anche l’ufficio stampa delle Fiamme Gialle per spiegare che gli agenti erano intervenuti perchè si evitassero assembramenti.

Alda  continua a sostenere che la mascherina si è rotta quando era all’interno del locale, e non “Al momento dell’accesso presso il panificio il trasgressore indossava in maniera errata il dispositivo di sicurezza personale, ovvero al lato dell’orecchio sinistro” come recita il verbale.

Prime prove di Fase 2, viene da dire commentando l’episodio.
E siamo solo all’inizio di un periodo che dovrebbe riportarci verso la normalità!

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Loading...
Close
Close