Andrea Bocelli: l’emozionante duetto con suo figlio Matteo

Oggi vi parliamo dell’emozionante duetto di Andrea Bocelli con suo figlio. ” Sorriderò se nel tempo che fugge mi porterai con te… ”

Si rivolge così Andrea Bocelli al figlio Matteo nella loro prima uscita insieme, ambientata in un hangar aeroportuale, dedicata alla prossima uscita del film della Disney di fine ottobre.

Un duetto che sembra un dialogo intimo tra padre e figlio, un dialogo che Andrea ha voluto regalare a Matteo come dono per il debutto ufficiale del figlio nel mondo della musica.

Il legame tra i due protagonisti è molto forte, nonostante il divorzio di Andrea Bocelli dalla prima moglie e il periodo di totale libertinaggio che il tenore, come da sua stessa ammissione, ha vissuto dopo la separazione.

Duetto Andrea Bocelli con suo figlio Matteo

Che non ha incrinato il suo rapporto con Matteo ed il fratello Amos ed ascoltando le parole del testo, non si può che avere conferma di questo.

Alle incertezze del figlio, che apre il testo pensando al suo futuro, immaginando momenti di gioia alternati a interrogativi profondi, si sentono le parole rassicuranti del padre, quelle che ogni uomo rivolge al proprio figlio per dargli sostegno ed infondergli forza e fiducia.

“Cadi su di me a braccia aperte” è l’invito che ogni genitore rivolge al figlio come immagine di completa fiducia e sostegno incondizionato. Così come Andrea Bocelli.

“Non arrenderti, non perderti, presto una luce ti illuminerà”.

Andrea Bocelli e suo figlio Matteo

Sono i consigli e l’invito che solo un padre può rivolgere in maniera così sentita al proprio figlio.

Che sicuramente ricorderà sempre, portando con sè queste parole nel suo viaggio attraverso la vita…

In questa occasione ha voluto lasciare spazio a Matteo, come per consegnarli un testimone. Non solo in ambito artistico, ma come metafora del rapporto umano, indissolubile, che lega un padre ad un figlio. Che lega Andrea Bocelli a Matteo.

Per voi il testo integrale della canzone. Parole meravigliose da custodire nella memoria, da trascrivere nel cuore …

Andrea Bocelli con Matteo

Andrea e Matteo Bocelli – Fall On Me: il testo della canzone

I thought sooner or later
The lights up above
Will come down in circles and guide me to love
But I don’t know what’s right for me

I cannot see straight
I’ve been here too long and I don’t want to wait for it
Fly like a cannonball, straight to my soul

Matteo Bocelli

Tear me to pieces
And make me feel whole
I’m willing to fight for it and carry this weight
But with every step
I keep questioning what it’s true

Fall on me
With open arms
Fall on me
From where you are

Fall on me
With all your light (X3)

Presto una luce ti illuminerà
Seguila sempre, guidarti saprà
Tu non arrenderti, attento a non perderti
E il tuo passato avrà senso per te

Padre e figlio

Vorrei che credessi in te stesso, ma sì
In ogni passo che muoverai qui
È un viaggio infinito
Sorriderò se
Nel tempo che fugge mi porti con te

Fall on me
Ascoltami
Fall on me
Abbracciami

Fall on me
Finché vorrai

Papà e figlio felici

I close my eyes
And I’m seeing you everywhere
I step outside
It’s like I’m breathing you in the air
I can feel you’re there

Fall on me
Ascoltami
Fall on me
Abbracciami

Fall on me
With all your light, with all your light, with all your light

Il video, per voi:

Veramente emozionante, come emozionanti sono le tante interpretazioni che Andrea Bocelli ha saputo regalare al pubblico nel corso della sua prestigiosa carriera.

Loading...
Close
Close