Anime nomadi, anime vecchie, anime giovani: scopri a quale gruppo appartiene la tua anima

Le anime che abitano la terra sono divise in tre gruppi fondamentali: anime nomadi, anime vecchie e anime giovani. Ci sono anche altri tipi di anime, ma vengono concentrate in questi i tre grandi gruppi, che rappresentano la maggioranza.

Le anime nomadi si incarnano sulla terra con un obbiettivo ben preciso. Non accumulano karma e nascono senza quel velo dell’oblio, che fa dimenticare le loro incarnazioni precedenti, o lo perdono durante la vita.

Hanno capacità che i comuni esseri umani non hanno, almeno in modo cosciente. Quando hanno portato a termine il loro compito, tornano nel loro luogo d’origine e non si incarnano più su questa terra.

Le anime antiche, invece, sono anime che sono rimaste intrappolate o ruota della reincarnazione per centinaia, forse migliaia, di anni. Sono anime che sono nella fase conclusiva della loro esperienza terrena e stanno vivendo una delle loro ultime reincarnazioni.

Sono anime che sono passate attraverso tutte le fasi possibili dell’esperienza fisica e devono solo limare alcune sfumature per concludere il loro viaggio.

Le anime giovani sono il gruppo più ampio; sono quelle anime che non si sono ancora reincarnate tante volte e hanno da vivere ancora molti tipi di esperienze.

Ti puoi identificare in uno di questi tre gruppi o non riconoscerti affatto: del resto siamo 7000 milioni di anime, e può anche darsi che tu non ti senta di far parte di nessuno di questi gruppi.

Sentirsi di appartenere ad un gruppo di anime piuttosto che ad un altro, non ti renderà migliore o peggiore, ma saperlo ti aiuterà a conoscerti meglio, e a vedere le cose con chiarezza, per non cadere sempre in quei piccoli drammi, che vivi e rivivi ogni giorno.

Anime nomadi

Sono esseri che non si sentono radicati nel mondo terreno, pertanto, è facile che fin da bambini dicano che i loro genitori non sono i loro genitori, che questo non è il loro mondo o che vengono dalla galassia X.

Sono esseri intelligenti e svegli che si sentono a loro agio solo in determinati ambienti e vengono rapidamente etichettati come “tipi strani” .

Sentono sempre una sorta di desiderio di conoscenza insaziabile che si placa a poco a poco quando iniziano a capire qual è la loro missione nel mondo.

Fin da bambini non legano con i loro compagni. Spesso vengono loro diagnosticate sindromi come la TDH (disturbo da deficit di attenzione) e vengono curati, purtroppo, in modo sbagliato.

Da adulti, finiscono per ricordare chi sono e quale sia il loro compito sulla terra.

Sono dotati di una grande spiritualità, li affascina l’arte e tutto ciò che ha a che fare con il pensiero.

Si sentono attratti da tutto ciò che è alternativo: nella scienza e nella medicina sono altamente all’avanguardia.

Hanno una grande facilità nel canalizzare le energie e nel mettersi in contatto con coscienze superiori.

E infine, sono coscienti che una volta portato a termine il loro compito, non torneranno.

Per questo molti di loro cercano di avere pochi vincoli; non creano legami, non si fanno una famiglia e non hanno discendenza.

Molti di loro sono etichettati come Indaco o Cristallo, per le loro capacità, le loro abilità e la loro mancanza di velo dell’oblio.

Concentrate e consapevoli del ruolo che devono assolvere, queste anime preferiscono passare la loro vita senza farsi notare e nel totale anonimato.

Anime antiche

Sono esseri altamente equilibrati, alla continua ricerca della conoscenza. Hanno grandi attitudine per l’arte, le lettere, la musica, sono molto sensibili e molto riservati.

Solitamente, anche se socievoli e propensi a ricche conversazioni, sono molto indipendenti: non sono portati a stringere legami affettivi e sono poco inclini agli ambienti famigliari o sociali.

Dentro di loro sentono una necessità imperiosa di sapere chi sono. Sono molto spirituali ma non si riconoscono in alcuna religione. Non si sentono a proprio agio in nessuna ideologia concreta.

Comprendono perfettamente il funzionamento della società in cui vivono, ma la frequentano in punta di piedi. Gli piace passare inosservati e si impegnano solo in cose che non necessitano di un coinvolgimento eccessivo.

In alcuni momenti della propria vita, prendono coscienza, e si risveglia in loro la necessità dell’auto-ricerca. Sono altamente autodidatta, rifiutano ogni dogma e sono sempre all’avanguardia (fra di loro sono nati grandi rivoluzionari, pensatori e filosofi).

Evitano gli scontri, non sono per nulla competitivi e hanno un ego minuscolo. Sono consapevoli di essere tornati sulla terra.

Anime giovani

Sono esseri che tendono ad essere estremamente eccessivi, e le loro vite sono un vero e proprio vortice di esperienze. Sono molto egocentrici e molto competitivi.

Amano le attività che richiedono sforzi fisici e gli sport di ogni tipo. Vogliono essere sempre al centro dell’attenzione.

Poco sensibili, vivono l’amore e l’amicizia con gelosia e possesso. Ripetono sempre gli stessi errori e non evitano confronti diretti. Sono definitivi e passano facilmente dall’amore all’odio.

Non amano la solitudine, sono molto attaccati a schemi familiari o a schemi sociali. Si sentono al sicuro nella loro zona di comfort e non comprendono la necessità di espandere gli orizzonti a livello mentale o di pensiero.

Non sono esseri spirituali: sono anime materialiste. La loro ricerca di conoscenza e di se stessi, è inesistente. Hanno ideologie concrete ed estremiste.

Se ti vedi riflesso in uno di questi gruppi congratulazioni! Goditi il viaggio e vivi il momento! Evita di cadere nelle trappole karmiche, o almeno cerca di viverle senza causare gravi conseguenze.

L’obiettivo del nostro passaggio sulla Terra è la conoscenza, l’esperienza, il fluire, e completare con successo il cammino verso la saggezza e la consapevolezza.

Loading...
Close
Close