Coronavirus. Armani dona 1 milione e 250 mila euro agli ospedali italiani

È lo stesso gruppo Armani a comunicare il desiderio di supportare l’Italia nel drammatico momento che sta vivendo.

Coronavirus, Armani dona 1 milione e 250 mila euro agli ospedali italiani.

In un momento come quello attuale, dove vediamo tutto il sistema sanitario nazionale messo a dura prova dall’emergenza Coronavirus, il gesto del Gruppo Armani è di quelli da sottolineare.

Uno scarno comunicato del Gruppo conferma la donazione. La somma di 1 milione e 250 mila euro va agli ospedali Luigi Sacco, San Raffaele e Istituto dei Tumori di Milano, e allo Spallanzani di Roma.

Senza dimenticare un supporto alla preziosa attività della Protezione  Civile. 

Coronavirus, Armani dona oltre un 1 milione agli ospedali italiani

Armani dona 1 milione e 250 mila euro agli ospedali italiani, ma non è il solo

Ma il Gruppo Armani non è il solo, in questo momento drammatico, ad essersi attivato a favore del mondo della ricerca e della sanità.

Chiara Ferragni e Fedez, con una donazione di 100 mila euro, hanno dato il via ad una campagna a sostegno della raccolta fondi Gofundme. Raccolta destinata alla creazione di nuovi posti letti all’interno del reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano.

L’iniziativa è coordinata dal Prof. Zangrillo, primario di terapia intensiva cardiovascolare dell’ospedale milanese, che ad oggi rischia di avere problemi di posti nell’accogliere altri malati che necessitano di cure immediate.

Anche il Gruppo Bvlgari ha deciso di supportare questa battaglia che vede in prima linea il servizio sanitario italiano.

Onorando la sua lunga e forte relazione con la CSR e le cause umanitarie, Bvlgari ha deciso di sostenere le mani intelligenti e le menti visionarie del Centro Italiano di Eccellenze in Ricerca e Medicina.

Maria Rosaria Capobianchi, Francesca Colavita e Concetta Castilletti sono le tre straordinarie donne, tra le prime in Europa, che sono riuscite a isolare la struttura del virus”, riporta il comunicato della Maison del lusso.

Ed infine la maison di Dolce & Gabbana ha destinato fondi all’Humanitas University coordinato dall’immunologo Alberto Mantovani per sostenere le ricerche sul sistema immunitario e sulle risposte al coronavirus.

Perché la lotta contro il Coronavirus si vince anche così. Mettendoci il cuore.

Approfondimenti:

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie