Avere un figlio maschio significa avere un principe azzurro per tutta la vita

Ogni donna nella vita spera di incontrare il suo principe azzurro e con l’arrivo di un figlio maschio questo desiderio si realizza.

Una mamma comprende subito che l’uomo della sua vita è arrivato per restare per sempre nel suo cuore.

Il piccolo principe affascina e incanta la sua mamma fin dai suoi primi istanti di vita. Il figlio maschio.

La nascita di un bambino, maschietto o femminuccia che sia, è sempre fonte di immensa gioia e tenerezza.
Di sospiri, di sogni…

Una mamma con suo figlio

C’è il desiderio di crescerlo in salute, con amore.
C’è la speranza di essere per lui una buona guida.

Ogni mamma ha sogni ed aspirazioni per i propri figli ed è del tutto comprensibile che pensi a loro come principi e principesse.

Affinché un bambino somigli all’idea di un principe azzurro, è necessario offrirgli una buona educazione.

Una madre dà amore incondizionato, ma questo non deve renderla meno assertiva nella sua metodologia genitoriale.

Bambino

Bisogna materializzare la fantasia con un piano d’azione per rendere il proprio bambino una persona meravigliosa e degna di ammirazione.
I risultati saranno visibili in seguito, quando il piccolo principe diverrà adulto.

Vedere il proprio bambino come il principe azzurro significa proiettare su di lui la speranza che diventi un guerriero coraggioso, sempre pronto ad aiutare gli altri. Bello, gentile, intelligente …

Ma bambino sarà molto, molto di più quando sarà il riflesso del meglio che possiamo dare. Sarà il frutto dei nostri sforzi, dei nostri sacrifici, delle notti insonni.

Della nostra pulizia interiore. Della sincerità nei suoi confronti, nei nostri confronti e nei confronti del mondo.

Un bambino insieme a sua mamma in spiaggia

Sarà un “vero principe” se sapremo insegnargli il rispetto oltre al coraggio. La compassione. Sarà benedetto dalle persone che incontrerà nella sua strada.

Non esiste una formula magica per educare nel modo giusto, ma il nostro buonsenso può aiutarci molto.

Non bisogna essere madri perfette e nemmeno i nostri figli devono essere perfetti.

Bisogna attraversare con fiducia e volontà l’intero processo di crescita e miglioramento, perché la vita non è un obiettivo, ma un intero percorso .

Ecco alcuni semplici consigli di base per iniziare il tuo viaggio da mamma:

Cerca di mantenere sempre un buon equilibrio emotivo.

Una madre con il suo figlio maschio

Trasmetti a tuo figlio i valori più importanti e per farlo, sii un riflesso di essi, sii un buon esempio.

Il tuo atteggiamento deve rimanere proattivo.

Non lasciarti trasportare dagli stereotipi.

Sogna insieme a tuo figlio, lascia che sviluppi i propri sogni.

Autovalutazione: rivedere, interrogare, imparare, imparare di nuovo, correggere e andare avanti.

Se ti senti ad un bivio, cerca un aiuto professionale. Ciò non significa che tu stia sbagliando, ma che devi attuare nuove strategie. Ma, a proposito di figli. Sapete perché i bambini guardano sempre lo stesso film?

Loading...

Articoli correlati

Close