I benefici della birra per le ossa delle donne sono migliori di quelli del latte

Una notizia destinata a far piacere agli amanti della birra, in questo caso specialmente alle donne, come mai? Secondo uno studio scientifico i benefici della birra per le donne sono addirittura maggiori di quelli del latte.

Secondo il National Center for Osteoporosis Risk Assessment, sembrerebbe quasi che la birra sia prodotta proprio per il benessere femminile, poiché offre più benefici del latte o degli integratoti di calcio.

I benefici della birra per le donne: scopriamoli insieme

Più passano gli anni e più diventa complicato preservare la densità ossea. A quanto pare però da adesso, possiamo contare su un’alleata insospettabile ovvero la birra.

Ma quali sono i suoi benefici?

Partiamo inanzi tutto col dire che non solo un bicchiere di birra aiuta a migliorare il funzionamento del corpo, ma ci risolleva dopo uno sforzo fisico e questo vale soprattutto per le donne.

Un esempio? Secondo uno studio scientifico, bere regolarmente anche un solo bicchiere di birra, diminuisce le probabilità di fratturarsi l’anca.

E non si tratta di un vantaggio da poco, perché questo tipo di frattura, è legata in modo significativo ad un calo consistente dell’aspettativa di vita femminile.

Lo afferma una ricerca effettuata dal New England Journal of Medicine che ha seguito circa 12000 donne anziane, con risultati molto interessanti.

Proprietà birra

I sorprendenti risultati della ricerca

I risultati dello studio sono stati a dir poco incredibili!

Hanno collegato l’assunzione della birra, ad una minore probabilità di incorrere in disabilità cognitive e degenerative, rispetto a chi non la beve.

Il merito va al luppolo, ingrediente fondamentale della birra, che possiede proprietà medicinali e cosmetiche ampie ed incredibili.

Questa pianta così speciale è un ingrediente essenziale nella produzione della birra. Scopriamo insieme le sue caratteristiche.

Luppolo: caratteristiche e usi

Appartenente alla famiglia della canapa e dei cannabinoidi, agisce come un sostituto di un ormone e arriva addirittura a ridurre la sindrome da menopausa.

In passato, veniva utilizzato per i suoi effetti sedativi e antisettici e per le sue fantastiche proprietà antibatteriche.

In Europa è particolarmente famoso grazie alle sue proprietà antidepressive e antiossidanti.

Inoltre, essendo una pianta di cannabinoidi possiede elementi psicoattivi.

Tuttavia, la birra è una bevanda alcolica e quindi è sempre meglio evitare di esagerare perché come è noto, un abuso di alcol è dannoso sia per il corpo, che per la mente.

La dose consigliata dagli esperti è di poco più di mezzo bicchiere al giorno, la moderazione, come sempre, è il segreto per tutto.

Leggi anche:

Loading...
Close
Close