Bob Marley : 20 pensieri della leggenda del reggae che renderanno migliore la tua giornata

Chi non conosce Bob Marley o non ha mai ascoltato una delle sue canzoni, alzi la mano!

No, nessuna mano si è alzata. Tutti noi conosciamo non solo il grande talento dell’artista giamaicano, ma è altrettanto noto il suo impegno contro l’emarginazione, il razzismo, la povertà.

Tutte cose che conobbe bene fin dall’infanzia, lui, figlio di un un ufficiale della marina britannica e di una nativa giamaicana.

Il padre di Bob abbandonò la moglie mentre era ancora incinta e l’artista subì fin da piccolo non solo il trauma dell’abbandono, ma i pregiudizi razziali da parte dei suoi parenti bianchi e da parte della popolazione nera.

Ma da tutto questo riuscì a riscattarsi.
Pur essendo nato in uno dei ghetti più poveri e duri della Giamaica, è diventato un vero e proprio eroe per milioni di persone che come lui desideravano e ancora oggi desiderano, un mondo più libero e più giusto.

Quelli che vogliamo proporvi sono alcuni dei suoi pensieri più incisivi, più significativi.
Pensieri che incoraggiano, sostengono, consolano.

1- La verità è che tutti ti faranno del male; devi solo trovare quelli per cui valga la pena soffrire.

2- La grandezza di un uomo non è in quanta ricchezza acquisisce, ma nella sua integrità e nella sua capacità di influenzare positivamente coloro che lo circondano.

3- Alcune persone sentono la pioggia. Altri semplicemente si bagnano.

4- Apri gli occhi, guarda dentro te stesso. Sei soddisfatto della vita che stai vivendo?

5- Nessuno può liberare la nostra mente tranne noi stessi.

6- Ogni uomo ha il diritto di decidere il proprio destino.

7- L’uomo è un universo dentro se stesso.

8- Quando ti trovi davanti a due decisioni, lancia in aria una moneta. Non perché farà la scelta giusta al posto tuo, ma perché nell’esatto momento in cui la moneta è in aria, saprai improvvisamente in cosa stai sperando.

9- Non sai mai quanto sei forte, finché essere forte non è la tua unica scelta.

10- Il giorno in cui smetti di gareggiare, è il giorno in cui vinci la gara.

11- I venti che a volte ci strappano qualcosa che amiamo, sono gli stessi che ci portano qualcosa che impariamo ad amare. Pertanto, non dovremmo piangere per qualcosa che ci è stato tolto, ma, sì, amare ciò che ci è stato dato. Perché ciò che è veramente nostro non se ne è mai andato per sempre.

12- Quello che mi interessa è solo vivere, capito cosa voglio dire? Pensare positivamente, puro e chiaro. E potrò camminare sempre a testa alta e fare le cose liberamente.

13- Niente è sbagliato, se ti rende felice.

14- Tutti nascono unici, solo alcuni continuano ad esserlo.

15- Io sono quello che sono, non quello che la gente vuole che sia.

16- Ama la vita che vivi.
Vivi la vita che ami.

17- Non puoi sprecare la tua vita nell’egoismo, altrimenti tutto ciò che resterà di te saranno solo un mucchio di parole e poi morirai. Per dare un significato alla vita devi fare qualcosa.

18- Io non cancello nulla in questa vita: le cose belle mi hanno insegnato ad amarla e le cose brutte a saperla vivere.

19- Si sbaglia sempre.
Si sbaglia per rabbia, per amore, per gelosia.
Si sbaglia per imparare.
Imparare a non ripetere mai certi sbagli.

Si sbaglia per poter chiedere scusa, per poter ammettere di aver sbagliato.
Si sbaglia per crescere e per maturare.
Si sbaglia perché non si è perfetti.

20- Non aver paura del domani. Perché in fondo, oggi è il giorno che ti faceva paura ieri.

Ci ha lasciato presto Bob Marley, troppo presto.
Un melanoma se lo è portato via a soli 36 anni l’11 maggio del 1981, a Miami, ma l’eredità che ci ha lasciato è immensa.

Un’eredità fatta di musica, di giustizia, di principi di uguaglianza e di libertà.

Un testimone che molti hanno raccolto e che continuano a portare avanti: tutti quelli che credono e lottano per un mondo migliore.

Loading...

Articoli correlati

Close