Caso Genovese. Fioccano nuove denunce: altre 2 ragazze accusano l’imprenditore di violenza nei loro confronti

Il Caso Genovese si infittisce con nuove denunce di violenza se**uale nei confronti di Alberto Genovese, che si trova al momento in carcere e che vede aggravarsi la sua posizione.

Le vittime dell’imprenditore si stanno facendo avanti dopo aver preso coraggio delineando un profilo inquietante di stupratore seriale.

In base alle ultime testimonianze, relative al Caso Genovese, una giovane ragazza ha reso noto di essere stata protagonista di un presunto stupro lo scorso 10 ottobre.

La denuncia raccolta dagli inquirenti, troverebbe conferma in alcuni video delle telecamere.

A quanto pare la ragazza che ha sporto denuncia sarebbe stata riconosciuta in alcuni filmati delle telecamere di sicurezza della casa di Alberto Genovese.

Per far luce sulle accuse, che hanno fatto scattare il Caso Genovese, hanno giocato un ruolo centrale proprio le telecamere che l’imprenditore aveva fatto installare per la sua sicurezza personale.

Nel suo attico infatti aveva fatto installare 19 telecamere che hanno ripreso le sue nefandezze.

Esaminando le immagini riprese dai video delle telecamere gli inquirenti hanno preso visione delle identità delle ragazze e dei loro spostamenti, a partire dalla prima teste che ha denunciato Genovese.

Caso Genovese- nuove denunce da parte di altre vittime

Caso Genovese: nuove denunce da parte di altre vittime

Grazie ai filmati delle telecamere di sicurezza presenti nel suo attico si è potuta anche identificare un’altra giovane, che si è fatta avanti con nuove denunce.

Per sbarazzarsi di quell’arma a doppio taglio, Genovese a quanto pare aveva cercato di far distruggere i file da un collaboratore, senza però riuscirsi e così quei video sono serviti all’inchiesta del Caso Genovese.

Dai racconti delle due ragazze, che hanno mosso nuove denunce nei confronti di Genovese, l’uomo si sarebbe reso protagonista di diversi episodi di presunti stupri.

Le nuove testimonianze confermano in particolare la stessa dinamica riferita da altre due giovani che, prima di loro, hanno denunciato l’imprenditore.

Nelle nuove denunce si ritorna a parlare di droga somministrata nel corso della serata che avrebbe provocato nelle vittime un completo stordimento  permettendo a Genovese di abusare delle ragazze.

Nell’ambito del Caso Genovese, l’uomo risulta indagato per droga e per violenza se**uale, mentre la sua ex fidanzata è accusata di concorso in violenza da una delle 4 ragazze che hanno sporto denuncia.

Per quanto riguarda invece la posizione di Daniele Leali, braccio destro di Genovese, l’uomo è indagato con l’accusa di cessione di droga.

Condividi: