Coca Cola ritirata. Probabile presenza di corpi estranei in alcuni lotti

È allarme Coca Cola. I controlli del Ministero della Salute in questo inizio di 2020 stanno interessando diversi cibi e bevande presenti nelle case degli italiani.

È di queste ore il provvedimento di ritiro che interessa una della marche più conosciute al mondo: la Coca Cola.

Dopo tonno, pasta, vongole e salame, questa volta a finire nel cosiddetto “registro degli indagati” figura la celebre bevanda!

Coca Cola ritirata

La Coca Cola ritirata è stata prodotta nello stabilimento Coca Cola Italia di Nogara, Verona

La nota del Ministero della Salute parla di presenza di filamenti di vetro in alcune bottigliette, “corpi estranei” molto pericolosi per l’incolumità e la salute.

Vediamo allora quali sono i 7 lotti ritirati, sei dei quali appartenenti al logo Coca Cola Original Taste, ed 1 del marchio Coca Cola Zero.

Lotti di Coca Cola ritirati

I lotti della Coca Cola ritirata sono i seguenti

Coca Cola Original Taste:

L200107 con data di scadenza 6-01-2021;
L200108 con data di scadenza 7-1-2021;
L191220 con data di scadenza 19-12-2020;
L191221 con data di scadenza 20-12-2020;
L200109 con data di scadenza 8-1-2021;
L191218 con data di scadenza 17-12-2020;
L191219 con data di scadenza 18-12-2020.

Coca Cola Zero Zuccheri:

L200109 con data di scadenza 10-7-2020.

Cosa fare quindi di assolutamente essenziale per coloro che bevono Coca Cola?

Va sempre verificato il numero di lotto riportato sul collo della bottiglia.

Qualora dovesse corrispondere ad uno di quelli coinvolti, il consiglio è di non consumare la bevanda e contattare immediatamenteil numero verde per provvedere alla sostituzione.

Il numero verde da chiamare è il seguente : 800.534.934

Il celebre marchio presente sul mercato dal lontano 1886 ha offerto tutta la propria struttura per venire a capo di questo spiacevole incidente.

La Coca Cola si avvale di 250 partner imbottigliatori in tutto il mondo, ma per questioni giuridiche non controlla singolarmente ogni partner imbottigliatore.

Non perdete:

Condividi: