fbpx

Coronavirus a Bergamo, porta fuori il cane e si allontana 30 chilometri

Violando le norme sul Coronavirus, un uomo porta fuori il cane a Bergamo, ma è stato fermato dai carabinieri lontano da casa 30 chilometri

Nonostante il monito, che invita a non uscire di casa e spostarsi, ci sono delle violazioni alle norme previste dal governo per arginare i contagi da Coronavirus, come nel caso di un uomo che porta fuori il cane ma è stato fermato a 30 chilometri da casa. Questo episodio si è verificato a Bergamo ma non è stato il solo caso di violazioni.

Oltre alla notizia dell’uomo che porta fuori il cane, fermato dai militari molto distante da casa sua, i carabinieri di Bergamo, sabato 14 marzo, hanno controllato 360 persone.

Nel corso dei controlli si sono denunciate 22 persone. Rispetto ai giorni passati si riduce il numero delle trasgressioni. Quindi si iniziano a rispettare con più responsabilità le restrizioni imposte dall’emergenza Coronavirus. Ma c’è ancora qualche eccezione, come testimonia il fermo dell’uomo di Bergamo di 46 anni, uscito a passeggio. Fermato però non mentre porta fuori il cane sotto casa, ma a più di 30 chilometri lontano da casa.

Eppure Bergamo è una città critica, è diventata una delle province della Lombardia più colpite da contagi e morti. Negli ultimi giorni i pazienti affetti da Coronavirus continuano a salire. Così negli ospedali non si riesce più a gestire la situazione. In pratica, la diffusione dei contagi negli ultimi giorni ha avuto una crescita costante.

porta fuori il cane e si allontana

Non solo l’uomo che porta fuori il cane, ma anche altre violazioni delle restrizioni

Per fronteggiare questa situazione allarmante, i controlli sono rigidi in provincia di Bergamo. Per questo sorprende la noncuranza di quell’uomo che porta fuori il cane, per poi percorrere molta strada lontano da casa. In quell’area il numero dei contagi è uno dei più alti, quindi il rischio di infezione è elevato. Tra i casi di trasgressione delle norme di restrizione, si registra non solo l’uomo di Bergamo che porta fuori il cane.

Anche una 18enne di Pradalunga è uscita di casa con una falsa motivazione. La ragazza fermata a Gandino dai militari, si è giustificata dicendo che stava andando dalla nonna inferma. Mentre si doveva incontrare con un’amica.

Ma i militari non si limitano ad effettuare controlli e denunciare violazioni, come quella dell’uomo che porta fuori il cane a Bergamo. Infatti gli uomini dell’Arma svolgono attività di supporto presso gli ospedali. In più, offrono assistenza ai cittadini bisognosi che ad esempio non possono uscire per fare la spesa.

Leggi anche:

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie