Coronavirus: attenzione alla truffa. Falsi controlli nelle case degli italiani

Coronavirus: attenzione alla truffa! La Croce Rossa Italiana, attraverso un comunicato diffuso anche sui social, avvisa i cittadini di quanto sta accadendo in queste ore.

Sono in molti gli italiani che in queste ore stanno ricevendo telefonate nelle quali viene loro annunciata una visita domiciliare per effettuare tamponi.

La voce dall’altra parte del telefono si presenta come operatore sanitario e preannuncia l’arrivo di un controllo da parte della Croce Rossa.

NON FIDATEVI! È una truffa!

Coronavirus, attenzione alla truffa

Coronavirus, attenzione alla truffa delle false telefonate

“Siamo della Croce Rossa, le veniamo a casa a fare il tampone per il coronavirus”. I destinatari di questi messaggi telefonici sono soprattutto gli anziani e proprio molti di essi hanno segnalato l’accaduto.

Si tratta naturalmente di telefonate false, fatte da gente senza scrupoli e con il solo intento di spaventare o introdursi nelle abitazioni per derubare i malcapitati.

La Croce Rossa, in un comunicato apparso anche sui social, mette in guardia i cittadini.

“Ci viene segnalato che alcuni anziani hanno ricevuto strane telefonate del tipo “siamo della Croce Rossa le veniamo a casa a fare il tampone per il Coronavirus “.

“NON FIDATEVI, avvertono gli operatori, di chi si presenta a domicilio per controlli e verifiche.

Non esistono medici che vengono a casa vostra per i tamponi Coronavirus”, si legge scritto su un post pubblicato anche su Facebook.

https://www.facebook.com/384122191725025/posts/1812380982232465/

Nella “zona rossa” in Lombardia invece, sono state denunciate visite a domicilio da parte di malintenzionati muniti di falsi tesserini di uffici pubblici e sanitari.

Agli anziani presi di mira comunicavano di dover ritirare il denaro in via precauzionale “perché il virus si trasmette sulle banconote”.

Attenzione alla truffa quindi, prima di aprire la porta di casa, chiedete informazioni e conferme agli enti di riferimento sul vostro territorio.

Non perdete:

Condividi: