Coronavirus. Il conduttore olandese Jort Keller “Inutile salvare anziani, obesi e fumatori”

La dichiarazione in diretta del presentatore tv scatena una vera e propria bufera mediatica

Coronavirus. La frase è di quelle che lasciano poco spazio ai dubbi. “Inutile salvare gli anziani obesi e fumatori, moriranno entro due anni”. A pronunciarla è stato Jort Kelder, conduttore televisivo e giornalista olandese.

Una sorta di Fabio Fazio in versione tulipano che, c’era da aspettarselo, ha lasciato scioccata anche l’opinione pubblica del suo Paese. A nulla è servita la veloce retromarcia, perché il danno, come è ovvio immaginare, è stato fatto.

Coronavirus, le affermazioni del conduttore olandese
Jort Keller, conduttore olandese

La dichiarazione in diretta Tv del conduttore olandese Jort Keller

“Inutile salvare gli anziani obesi e fumatori, moriranno entro due anni”, ha sconsideratamente affermato l’incauto conduttore. E a nulla sono valsi i suoi tentativi di aggiustare il tiro. La polemica che ne è conseguita, continua a far rumore.

“Non stavo suggerendo di uccidere anziani obesi”, ha tentato di spiegare Keller.

Cerchiamo di aiutarli, ma prestiamo anche attenzione all’economia. Pensiamo sempre alla salute, ma siamo sicuri che sia prioritaria rispetto all’economia?”,  ha proseguito il conduttore.

Precisando a coloro che si sono scagliati contro la sua infelice uscita, il motivo della stessa. 55 anni, un curriculum di tutto rispetto, il conduttore olandese vanta un’amicizia molto stretta con l’attuale Primo Ministro olandese.

Quel Mark Rutte che guida il Paese dal 2010, e che in questa crisi legata alla pandemia, sta mostrando il volto più chiuso ed ostile dell’Unione Europea.

Sono note infatti le prese di posizione dell’Olanda all’interno della UE, poco incline, per non dire ostile, a qualsiasi ipotesi di condivisione del debito legata all’emissione degli Eurobond.

Espressioni, quella del Primo Ministro e quella di Kelder, di una mentalità calvinista che affonda le sue radici nel passato del Paese dei tulipani.

Sicuramente a noi incomprensibile e che dimostra la grande differenza che esiste, a tutt’oggi, all’interno di quella meravigliosa invenzione chiamata Unione Europea.

Non sappiamo se la frase del conduttore olandese sarà censurata e riceverà la replica di altri esponenti del mondo politico e della stampa.

Quella che appare chiara è la fredda logica che governa il Paese di Kelder, e l’enorme distanza che esiste con altri popoli europei.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere:

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie