Coronavirus. L’abbraccio di Giorgio e Rosa in ospedale commuove il web

L’incontro a sorpresa tra gli anziani coniugi, sposati da 52 anni, è stato organizzato dal personale della Asst di Cremona

L’amore ai tempi del Coronavirus. “È stato uno di quegli incontri che non si dimenticano. Nessuno di noi è riuscito a trattenere le lacrime”. Queste le parole di Manuela Denti, coordinatrice dell’Azienda Socio Sanitaria di Cremona, sull’incontro, struggente, organizzato dal personale dell’Ospedale di Giorgio e Rosa.

Entrambi i coniugi ricoverati a causa del Covid-19, e protagonisti di una copertina che, da sola, racconta quei momenti.

Come riportato dal personale dell’ASST della cittadina lombarda, Giorgio e Rosa sono una coppia inseparabile. Ben 52 anni di matrimonio, vissuti condividendo ogni istante, ogni momento, nella bella e nella cattiva sorte.

Giorgio è il primo dei due ad essere stato ricoverato, colpito da polmonite causata dal Coronavirus.

Coronavirus: Giorgio e Rosa

È sempre Manuela Denti a raccontare la bella personalità di quest’uomo:

“In questo periodo, spiega Manuela, abbiamo imparato a conoscere Giorgio e lui a conoscere noi. Si è instaurato un bellissimo legame. È una di quelle persone alle quali non puoi far altro che affezionarti, mai un lamento, sempre un grazie.

Ad un certo punto ci ha confessato la tristezza che provava perchè voleva tornare a casa dalla sua Rosa”.

Così, forse per un disegno del destino, anche Rosa è stata ricoverata, sebbene le sue condizioni non abbiano mai richiesto un trattamento particolare. E, nel giro di pochissimi giorni, in grado di essere dimessa.

È a questo punto che la sensibilità del personale medico dell’Ospedale pensa ad una sorpresa per questa splendida coppia di anziani coniugi.

Ritrovarsi con tenerezza durante la degenza in ospedaleL’ABBRACCIO DI GIORGIO E ROSA CI DICE CHE… LA VITA NON HA…

Pubblicato da ASST di Cremona – Azienda Socio – Sanitaria Territoriale su Lunedì 13 aprile 2020

A farli incontrare, anche solo per qualche minuto, essendo nel frattempo migliorate sensibilmente anche le condizioni di Giorgio.

“Nessuno di noi è riuscito a trattenere le lacrime”, commenta Manuela.

“Un lungo abbraccio quello tra Giorgio e Rosa, dolci parole, dieci minuti di tenerezza e il desiderio di assicurarsi delle reciproche condizioni di salute.”

Immagini che non hanno bisogno di tanti commenti, e che dimostrano, da sole, la potenza e la bellezza dei sentimenti che uniscono Giorgio e Rosa.

Perché il Coronavirus può vincere su diversi fronti, ma sull’amore… Sull’amore no.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie