Coronavirus. Il pronto soccorso di Bergamo per la prima volta vuoto

Negli ultimi giorni il pronto soccorso dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo è apparso quasi del tutto vuoto

Dopo circa due mesi di emergenza sanitaria per la pandemia da Coronavirus, il pronto soccorso di Bergamo per la prima volta è apparso vuoto. Il personale medico e sanitario ha potuto tirare così un grande respiro di sollievo. Dopo un lungo periodo di turni estenuanti a ciclo continuo.

Così l’assenza di file interminabile di pazienti in attesa, e di reparti pieni di malati di ricoverati, ha fatto sperare ad un ritorno alla normalità.

Dall’esordio della pandemia da Coronavirus in Italia, il pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo è apparso vuoto per la prima volta.

Permettendo alla struttura ospedaliera una meritata tregua dopo un lungo periodo di lotta intensa. Con medici, infermieri e personale sanitario sempre in prima linea accanto ad una popolosa schiera di malati contagiati dal virus.

Coronavirus. il pronto soccorso di Bergamo

Dopo il picco di contagi, si registra lo svuotamento nel pronto soccorso di Bergamo

Così dopo essere stato uno dei presidi sanitari più affollati della Lombardia, in questi ultimi giorni il pronto soccorso di Bergamo è diventato quasi del tutto vuoto: un dato incoraggiante ai tempi del Coronavirus.

Una conferma del fatto che da qualche settimana il numero dei contagi nella provincia la bergamasca è sceso. Infatti la provincia lombarda, che era la più colpita dai contagi, in base ai dati del 18 aprile 2020, è stata superata dalle province di Milano e Brescia.

Lo svuotamento registrato nel pronto soccorso di Bergamo è un dato significativo, che rivela il calo degli ingressi di pazienti con un quadro di sintomi da Coronavirus. Mentre si iniziano a verificare più ingressi di malati per altre patologie, quasi il doppio.

Per quanto riguarda il numero dei ricoveri, anche in tal caso si è sulla strada della normalità. Durante il picco dei contagi da Coronavirus, il totale degli infetti ricoverati aveva persino contato 500 casi. In data 18 aprile il numero è sceso a 298.

Nel cui conteggio si includono i malati del Papa Giovanni, quelli dell’ospedale da campo alla Fiera e del presidio di San Giovanni Bianco in Val Brembana.

A questi dati positivi, dopo i numeri allarmanti del picco di contagi da Coronavirus, si aggiunge anche lo svuotamento del pronto soccorso di Bergamo.

Leggi anche:

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie