Coronavirus. ”Consegniamo mascherine”, il piano dei malviventi di Ostia

Siamo ad Ostia, dove i malviventi, arrestati, hanno rischiato il linciaggio da parte dei residenti del quartiere

Si sono moltiplicati, nell’ultimo mese, i tentativi di rapina, utilizzando le mascherine di protezione contro il Coronavirus. Alle notizie provenienti dalla Brianza, dove addirittura il Comune di Senago ha allertato via whatsapp i cittadini invitandoli a fare attenzione alla consegna di mascherine, si aggiungono altre spiacevoli novità.

La notizia più recente arriva da Ostia. Qui due malviventi  hanno rischiato il linciaggio della folla inferocita per aver tentato una rapina ai danni di un’anziana signora.

La scusa è sempre la stessa. “Dobbiamo consegnare delle mascherine”, hanno dichiarato al citofono i ladri, sfruttando la drammatica condizione che stiamo vivendo in ogni città e paese d’Italia.

Fortunatamente ieri, nella popolosa zona di via delle Zattere, un residente si è accorto di quello che stava accadendo.

Uno dei malviventi, qualificandosi come operatore della Asl, con la scusa della consegna delle mascherine, è riuscito a farsi aprire da un’anziana che vive sola.

La donna purtroppo si è trovata di fronte ai banditi che non avevano nessuna mascherina da consegnare. Troppo tardi si è accorta che puntavano a gioielli e denaro.

Fortunatamente il vicino che aveva notato i movimenti sospetti, non vedendo alcun mezzo della azienda sanitaria, ha chiamato i Carabinieri.

Coronavirus, mascherine

Gli agenti giunti sul posto hanno poi bloccato i due rapinatori, sottraendoli anche ad un vero e proprio tentativo di linciaggio da parte degli abitanti del quartiere.

“Pezzo di m…, con le signore anziane te la prendi!” Nel video che circola sul web, si sentono chiaramente gli insulti rivolti al finto operatore sanitario addetto alla consegna delle mascherine.

La signora è stata così salvata dall’intervento dei militari, anche se ha riportato, durante la caduta, la frattura del femore.

Come dicevamo, i tentativi di atti criminosi si stanno purtroppo succedendo in diverse parti di Italia.

Pochi giorni fa, a Ravenna, nel quartiere di Borgo San Rocco, due malviventi con il volto coperto da mascherine chirurgiche hanno tentato una rapina ai danni di un negozio di frutta e verdura.

Anche qui tentativo fallito per l’energica reazione del proprietario che non si è lasciato intimorire dalle pistole giocattolo dei due rapinatori.

Non perdete:

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie