fbpx

Gli uomini che hanno al loro fianco delle donne prepotenti vivono più a lungo e godono anche di una migliore salute

La scienza rivela che gli uomini che hanno al loro fianco delle donne prepotenti sono inclini a vivere più a lungo e meglio

Un dato confermato dalla scienza rivela che gli uomini che hanno al loro fianco delle donne prepotenti sono inclini a vivere più a lungo.

Quindi una donna di carattere, anche se tende a rendere la vita di coppia alquanto difficile, ripaga il suo partner con la prospettiva di una vita più lunga e di una salute migliore.

Un dato confermato da una ricerca condotta da alcuni studiosi dell’Università del Michigan.

Lo studio che si è svolto per 5 anni ha evidenziato che le donne “fastidiose” garantivano una migliore salute ed una vita più longeva ai loro partner.

Nel corso dei 5 anni di indagine, si sono osservate 1200 coppie sposate. Il campione ha eseguito alcuni test, che hanno permesso di analizzare come trattavano il partner e come era loro routine quotidiana.

In conclusione, è emerso che gli uomini che vivevano con donne prepotenti, che li rimproveravano e con cui litigavano spesso, potevano beneficiare di alcuni vantaggi.

In sostanza, questo genere di vita di coppia risulta a lungo termine molto benefica.

Le donne prepotenti uomini vivono più a lungo

Gli aspetti positivi di cui possono godere gli uomini che hanno al loro fianco delle donne prepotenti

Un carattere femminile autoritario e forte si dimostra una strategia per prendersi cura delle abitudini dei mariti.

Infatti il modo di fare delle mogli esaminate dallo studio ha fatto notare che le donne che controllano le abitudini e le relazioni dei mariti fanno loro del bene.

Inoltre, le donne che amano cucinare, li aiutano a nutrirsi meglio, impedendo loro di mangiare cibo spazzatura durante il giorno.

Se poi si assegnano agli uomini alcuni compiti, relativi alle faccende domestiche, si favorisce la loro buona salute.

Le donne prepotenti sono capaci di imporsi con dei divieti che sono di grande aiuto per il partner.

Si tratta di personalità forti che impongono dei comportamenti in grado di prevenire lo sviluppo di: malattie cardiache, diabete, ipertensione.

Quindi la figura di una donna leader in casa è vantaggiosa. Una posizione sostenuta in qualche modo dal dirigente di Facebook, Sheryl Sandberg che ha lanciato una campagna Ban Bossy.

Un’iniziativa con cui proponeva che le donne non venissero chiamate boss ma capi.

Una campagna, di qualche anno fa, per sensibilizzare le persone a prendere coscienza delle responsabilità delle donne di oggi.

Questa campagna social è stata sposata anche da Beyoncé, una delle donne più ammirate ed influenti del panorama internazionale.

Sandberg ha poi citato come esempi di donne capi, che sono note per il loro carattere forte: Angela Merkel, Hillary Clinton e Dilma Rouseff.

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie