Emma Marrone, le cartelle cliniche sono false. La verità dall’ufficio stampa

Le dichiarazioni dello staff della cantante per mettere fine al fiume di informazioni sulla sua salute

Il 20 settembre Emma Marrone sorprendeva il web pubblicando sul suo profilo Instagram l’annuncio dell’annullamento dei suoi impegni per risolvere un problema di salute. “Tornerò presto” aveva rassicurato, ma la preoccupazione dei fan, come prevedibile, si era subito diffusa.

View this post on Instagram

Succede. Succede e basta. Questo non era proprio il momento giusto, ma in certi casi nessun momento lo sarebbe stato. Da lunedì mi devo fermare per affrontare un problema di salute. Ve lo dico personalmente per rassicurarvi e per non creare allarmismi inutili. Per questo motivo non sarò presente a Malta per il concerto di @radioitalia che ringrazio per l’immediata comprensione. Inutile dirvi l’immenso dispiacere che provo per tutti quei ragazzi che hanno speso dei soldi in voli aerei e alberghi per venire fino a Malta per sostenermi: Non avete idea di quanto mi sarebbe piaciuto essere su quel palco e cantare per tutti voi. Vi prometto che tornerò più forte di prima! Ci sono troppe cose belle da vivere insieme. Adesso chiudo i conti una volta per tutte con questa storia e poi torno da voi. Grazie e state sereni davvero… Andrà tutto bene! Emma. ❤️

A post shared by Emma Marrone (@real_brown) on

In tanti ricordavano che la loro beniamina, dieci anni fa, aveva già combattuto una dura battaglia contro un cancro. Il nemico era tornato a mettere a repentaglio la sua vita?

Le notizie sulla salute della cantante, da quel momento in poi, si sono susseguite a ritmo incalzante. Molte delle informazioni addirittura false, senza fondamento di sorta. Nemmeno dopo il secondo annuncio della Marrone, annuncio in cui informava di essersi operata e di stare bene, le notizie hanno smesso di circolare.

Non c’è giorno, dopo il suo comunicato, in cui social, siti web, giornali e televisioni non pubblichino informazioni e indiscrezioni spesso false. False come le cartelle cliniche circolate negli ultimi tempi e che non riguardano Emma.

È per questo che l’ufficio stampa di Emma Marrone ha rotto il silenzio, per la necessità di mettere fine al fiume di notizie che poco o nulla hanno a che fare con la vicenda vissuta dalla cantante.

La verità dall’ufficio stampa di Emma

Basta falsità, basta allarmismi e speculazioni “le uniche fonti attendibili riguardanti Emma Marrone sono i suoi canali ufficiali ” precisa il suo staff.

E prosegue : “Tutte le notizie che stanno circolando attraverso i media negli ultimi giorni riguardanti ipotetiche cartelle cliniche, radiografie, dettagli rispetto allo stato di salute, la convalescenza dell’artista e dichiarazioni da parte di medici e da parte di terzi, sono infondate e basate su supposizioni”– Questa la dichiarazione rilasciata dall’ufficio stampa di Emma.

L’invito è quello quindi di attenersi al post pubblicato qualche giorno fa dalla stessa Emma e sempre sui social. Alle sue parole la cantante ha allegato la foto del braccialetto dell’ospedale in cui era stata ricoverata.

Ho finalmente tolto questo braccialetto ma lo conserverò per sempre, è stata dura… ma è andata!”

I fan di Emma possono quindi tranquillizzarsi:
“Ho bisogno del tempo necessario per recuperare le forze ma credetemi non vedo l’ora di tornare da tutti voi, e lo farò al più presto.”

“Mando un bacio molto più grande a tutte quelle persone che ancora non possono smettere di combattere: Tenete duro, io sono con voi!”

Con un pensiero per tutti coloro costretti a combattere una delle battaglie più difficili, Emma saluta il suo pubblico.

Ti aspettiamo guerriera! Con buona pace di tutti.

Potrebbe interessarvi leggere:

Loading...
Close
Close