Energia negativa: come liberarsene dopo averla portata a casa

Durante il giorno, a causa di lavoro, commissioni e altro, veniamo in contatto con decine di persone che ci contagiano a causa della loro energia negativa.

Questo particolare tipo di energia è estremamente dannosa sia a livello fisico, sia a livello mentale, emotivo e spirituale. Veniamo continuamente contagiati da decine di persone negative che incontriamo a lavoro, sui mezzi pubblici, negli uffici in cui sbrighiamo commissioni e soprattutto dalla strada.

L’energia negativa che portiamo a casa: come eliminarla?

Il problema principale di questo tipo di energia negativa riguarda il fatto che una volta che ne siamo stati “contagiati” rischiamo di portarcela a casa, anche attraverso i nostri abiti.

Energia Negativa

Fortunatamente esistono una serie di accorgimenti e suggerimenti per evitare che questo accada. Vediamo insieme come fare per eliminarla.

Suggerimenti per eliminare l’energia negativa:

Quando torni a casa, togliti le scarpe, cambia i vestiti e fatti un bagno rilassante aiutandoti se possibile con oli speciali  per la pulizia energetica, come il rosmarino o la lavanda.

Provvedi poi alla pulizia della casa con un metodo di pulizia energico, ad esempio con i cosiddetti carboni.

Oppure aggiungi al solito liquido detergente di pavimenti, aceto o sale grosso diluito in acqua.

Come mantenere un luogo pulito dall’energia negativa?

Ascolta musica d’ispirazione, come quella appositamente indicata per il relax o la musica classica.

Energia Negativa

Canta, balla, ridi e goditi tutte le attività che si svolgono in quel particolare luogo.

Evita le fonti di contaminazione a causa di idee negative: ad esempio notizie televisive o radiofoniche, serie di violenze, ecc.

Stesso discorso per le  fonti di contaminazione da emozioni negative: ad esempio, discussioni.

Evita di inquinare l’ambiente domestico ad esempio con il fumo delle sigarette.

Assicurati che le stanze godano di luce solare sufficiente e siano ventilate quanto basta.

E tieni i cristalli nelle stanze e puliscili con la giusta frequenza.

Utilizza un generatore di ioni (SALT LAMPADE) o una fonte d’acqua per riciclare l’energia ambientale, ma evita l’illuminazione con luci fluorescenti.

Altri consigli:

Riduci al minimo il tempo di esposizione a televisori, computer e forni a microonde.

Prova a utilizzare aromatizzanti, come anelli di petrolio. Utilizzare le essenze più favorevoli per le persone che abitano la casa in base alle loro esigenze specifiche. Nei negozi e uffici specializzati in aromaterapia è possibile ottenere liste delle essenze e dei loro usi.

Rimuovi frequentemente vecchi oggetti o oggetti che non vengono più utilizzati, se ti è possibile regalali a chiunque possa averne bisogno.

Acquista piante naturali e accogli un animale domestico (i gatti sono formidabili riciclatori di energia).

Usa le candele.

Dipingi la casa con bei colori.

Loading...

Articoli correlati

Close