Contatori visite gratuiti

GF Vip, Paolo Brosio rischia la squalifica per bestemmia. L’esperienza nella Casa del giornalista potrebbe concludersi in tempi record

Paolo Brosio potrebbe presto abbandonare il GF Vip: rischia la squalifica per bestemmia

Dopo un ingresso ritardato a causa della positività al Coronavirus, Paolo Brosio potrebbe presto abbandonare la Casa del GF Vip: rischia la squalifica per bestemmia.

Il giornalista potrebbe concludere in tempi record il suo percorso nel reality per aver usato lo stesso intercalare, che è costato la squalifica a Denis Dosio per bestemmia.

Così Paolo Brosio dopo aver violato il regolamento appena entrato, rivelando agli altri inquilini delle informazioni sul programma e su temi di attualità, ha poi usato un’esclamazione che potrebbe costargli la squalifica.

Brosio in quanto fervente credente forse si è lasciato sfuggire un intercalare dialettale. Ma a produzione in precedenza non ha tollerato la stessa esternazione proferita da altri concorrenti.

In rete il video che riprende il momento in cui il giornalista si lascia andare a quella espressione circola liberamente. Infatti si tratta di immagini della regia h24 attiva, di cui rimangono tracce.

Paolo Brosio rischia la squalifica per bestemmia, visti i precedenti simili di colleghi che hanno pronunciato delle parole non ritenute idonee ai principi religiosi. Basta pensare ai casi di: Marco Predolin, Gianluca Impastato, Denis Dosio.

GF Vip Paolo Brosio rischia la squalifica

Paolo Brosio rischia la squalifica per bestemmia al GF Vip

Resta da capire come gli autori giudicheranno la frase pronunciata da Paolo Brosio.

Il giornalista ha espresso quella che si può etichettare come una bestemmia, mentre era seduto al tavolo del soggiorno con: Francesco Oppini, Tommaso Zorzi, Stefania Orlando e Elisabetta Gregoraci.

I coinquilini conversavano tra loro ed il giornalista ha citato un episodio. Nel suo racconto ha esclamato: “Col vino rosso pesante, col caldo della camera ti gonfia il cervello Dio b*** “.

I concorrenti del GF Vip presenti sono rimasti interdetti. La produzione del reality in passato si è sempre mostrata intransigente in caso di bestemmia.

Nel caso di Paolo Brosio non si tratta di un’ingiuria, come nel caso di Dosio. Ma tutta la macchina del Grande Fratello Vip che decide le sorti dei concorrenti non ha mai tollerato questo genere di esternazioni.

Infatti possono essere viste come ingiuriose agli occhi del pubblico. Per questo non è da escludere un provvedimento, tra cui la squalifica, di Paolo Brosio.

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie