Contatori visite gratuiti

Tale e quale show. Ghali furia scatenata contro Sergio Muniz: “Ignorante! Non ci fate una bella figura”

Il rapper non ha gradito l’imitazione di Muniz che per l’occasione si era scurito la faccia. "L'Italia è ormai l'unico Paese a usare ancora il BlackFace, non facciamo una bella figura", sottolinea Ghali

“Per offendere qualcuno basta semplicemente essere ignoranti, non bisogna per forza essere cattivi o guidati dall’odio. Si può anche essere delle brave persone e non sapere la storia del BlackFace”. Così, in modo tagliente e comunque misurato il rapper Ghali commenta quanto accaduto a Tale e Quale show, il programma  in onda su Rai 1 condotto da Carlo Conti.

Durante l’ultima puntata del programma Sergio Muniz ha imitato la performance del rapper attraverso la storia del fenomeno chiamato BlackFace .

Una storia, racconta l’artista, che affonda le sue origini nella seconda metà dell’Ottocento, nel teatro americano, nell’epoca che vide la nascita anche del Ku Klux Klan.

Ghali furia scatenata contro Sergio Muniz

Lo sfogo di Ghali

“Bastava l’autotune e un bel look. Non c’è bisogno di fare il BlackFace per imitare me o altri artisti”, sottolinea Ghali.

Che, con molta pacatezza continua :

“Si può anche essere delle brave persone e non sapere che la storia del BlackFace va ben oltre un semplice make up, trucco o travestimento”, ricorda l’artista di origini tunisine.

Che mette l’accento su un tema che, proprio in questo anno, ha visto nascere e propagarsi nel mondo il fenomeno del “Black Live matters”, ovvero la tutela delle persone di colore.

“Ik BlackFace, ricorda ancora Ghali, è stato utilizzato più volte in questo programma: siamo gli unici che lo fanno, ormai siamo quasi l’unico Paese. La comunità nera continua a chiedere di smettere, ma non cambia niente. Bisognerebbe capire cosa è e cosa ha portato negli anni.”

Il monito diretto alla direzione di Viale Mazzini

“Non facciamo una bella figura, prosegue Ghali,  né con chi è meno superficiale in questo Paese e nemmeno con chi ci guarda da fuori.

Ci sono tante caratteristiche che si possono riprodurre e imitare in un personaggio. È la seconda volta che mi emulate in questo modo, dipingendo la faccia oltre a fare commenti usando luoghi comuni e paragoni su aspetto fisico e bellezza.

Non mi sono offeso, davvero. Ma nemmeno ho riso”.

La frecciata è rivolta soprattutto a Loretta Goggi  che, sempre nel programma Tale e Quale, ha detto a Muniz : “Tu sei almeno un po’ più carino di Ghali”.

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie