Giovane politico positivo al covid. Il lungo messaggio di aiuto ai suoi follower colpisce il cuore

Giovane politico, si chiama Iacopo Melio lo conoscono in molti sui social, comunica  di essere positivo al covid, una scoperta sopraggiunta soltanto dopo l’esito del secondo tampone. Una doccia fredda per lui e per i suoi familiari.

L’uomo si è sottoposto al tampone perché aveva diversi sintomi e problemi alla respirazione, poi ha comunicato l’esito facendo attenzione ad ogni dettaglio e spiegato quanto avvenuto.

Giovane politico campano pronto ad affrontare una lunga e dura battaglia

Giovane politico della Campania, è uno tra i più conosciuti per le battaglie a favore dell’abbattimento delle barriere architettoniche, è un disabile e ha tanta energia da vendere. Nonostante le sue condizioni siano preoccupanti, Jacopo non si scoraggia e afferma di voler combattere.

Giovane politico campano pronto ad affrontare una lunga e dura battaglia

Ha raccontato tutto su Facebook avvenimenti, pensieri e preoccupazioni. Ha tanta forza, per cui sa benissimo di poter vincere l’ennesima battaglia proposta dalla vita anche se non capisce perché e come abbia potuto prendere il covid. Per precauzione è stato per tempo in casa, evitando di entrare a contatto con altre persone.

La stessa cosa hanno fatto i suoi durante tutto il corso del 2020. Sono rimasti in casa isolati da chiunque, per poterlo tutelare ma il covid è arrivato lo stesso. Ha raccontato di essersi svegliato il venerdì mattina con delle difficoltà a respirare e dopo aver chiamato il 118 a seguito di controlli ed esame molecolare è stato mandato a casa.

Esito negativo, per cui è stato dimesso con una normalissima cura di influenza. In seguito però il padre ha fatto il tampone ed è risultato positivo, di conseguenza lo ha fatto Iacopo per la seconda volta e anche lui purtroppo è risultato essere un contagiato.

Sintomi e raccomandazioni rivolte ai suoi follower

Iacopo racconta di stare bene. Ha soltanto stanchezza e debolezza, mal di gola, sinusite, sensazione di febbre, ma di testa, ha difficoltà respiratoria ma pochissima tosse. Ha chiesto a tutti coloro che credono in Cristo di fare per lui una preghiera per inviargli delle energie positive perché ne avrà bisogno ora come in seguito.

Infine ha chiesto a tutti di essere responsabili e di tenere duro perchè il covid sarà sconfitto una volta per tutte mediante il vaccino che arriverà il prossimo anno a tappeto in tutta Italia. Manca poco alla fine dell’incubo. Allora il giovane politico potrà ricominciare ad esser presenti agli impegni che almeno per adesso ha deciso di annullare.

Condividi: