Giulia De Lellis, terrorizzata dal Coronavirus, gira con la mascherina

Anche Giulia De Lellis terrorizzata dal Coronavirus. Il timore continua a diffondersi in Italia e prende il sopravvento anche sui social.

Intervistato a Radio Uno, durante la trasmissione “Radio Anch’io” il viceministro della salute Pierpaolo Sileri ha definito l’utilizzo delle mascherine per il coronavirus “una enorme stupidaggine”!

Non sappiamo quindi se Giulia De Lellis, fidanzata di Andrea Iannone, con alle spalle una solida carriera di corteggiatrice di Uomini e Donne ed ora nota influencer, abbia riflettuto su queste parole.

Giulia De Lellis terrorizzata dal Coronavirus

Perchè ha postato sui suoi profili social le sue foto con tanto di mascherina sul viso, sottolineando le sue precauzioni contro la paura del virus che sta contagiando il mondo intero.

Volendo mantenere integra la sua fama di influencer la De Lellis aggiunge: “Non si trovano più di nessun tipo, neanche quelle leggere. Meglio queste che nulla, volevo anche i guanti”!

Giulia De Lellis è terrorizzata dal Coronavirus e non lo nasconde

Poi, quasi a smorzare un poco i toni, la showgirl aggiunge:

“Sono una super ansiosa, sarà anche un esempio sbagliato in questi giorni, in questi momenti quando succedono queste cose, mi dispiace ma io sono veramente ipocondriaca. Capitemi, scusatemi”.

https://www.instagram.com/p/B7axzUcCeNR/?igshid=byq1bwwgr73i

Le reazioni, almeno in Italia, dove è di queste ore la notizia dei primi due turisti cinesi risultati positivi al coronavirus, sono molto composte.

Addirittura c’è anche chi, come i proprietari del Caffè Romano, nel noto quartiere multietnico dell’Esquilino, hanno scherzato sulla psicosi, indossando mascherine e guanti!

Andrea Lucidi, proprietario, ha affermato che è un modo per sdrammatizzare, e non lasciarsi coinvolgere da una forma di paura collettiva del Coronavirus che potrebbe scatenarsi.

Tornando alla decisione di Giulia De Lellis invece è bene ricordare che l’utilizzo di mascherine e guanti ha un effetto parziale e non è la precauzione più importante.

Se proprio dovessimo parlare di utilizzo di maschere sul viso, afferma un esperto che preferisce l’anonimato, si dovrebbero utilizzare quelle antinquinamento certificate.

Capaci cioè di filtrare almeno il 95% delle particelle sospese nell’aria.

Meglio allora, come raccomandano ormai tutti, evitare luoghi troppo affollati e lavare spesso e bene le mani. Precauzione che siamo certi, la De Lellis, starà seguendo scrupolosamente.

Non perdete:

Condividi: