“Heather Parisi come sei invecchiata”. La risposta della soubrette è esemplare

Il commento della showgirl in pochi minuti diventa virale e trova migliaia di consensi in rete

Merita sicuramente un applauso la risposta che una delle artiste più amate e apprezzate in Italia ha dato alla follower che su Instagram ha scritto: “Heather Parisi come sei invecchiata, eri così bella”.

Archiviata, così pare, la parentesi di bontà e buoni sentimenti seguiti alla pandemia, ecco tornare il solito livore e l’ossessione per l’immagine.

Per fortuna esistono persone e donne come Heather Parisi che, proprio sulla bellezza e sulla grazia, ha costruito le fortune della sua carriera.

Ma, fortunatamente, oltre ad essere stata una donna da copertina, ha anche il dono dell’intelligenza e della saggezza.

Heather Parisi come sei invecchiata

“Heather Parisi come sei invecchiata”, e lei risponde così:

“Hai ragione, il mio viso e il mio corpo sono molto cambiati dai tempi di Cicale e Disco Bambina”, risponde Heather.

“Sono molto cambiati anche da prima della mia ultima gravidanza a 50 anni. Oggi di anni ne ho 60 e la bellezza della mia gioventù sicuramente non mi appartiene più”, prosegue la ballerina ed ex soubrette.

View this post on Instagram

🇮🇹 Cara @sonynapolitano … Hai ragione, il mio viso e il mio corpo sono molto cambiati dai tempi di Cicale e Disco Bambina. Sono molto cambiati anche da prima della mia ultima gravidanza a 50 anni. Oggi di anni ne ho 60 e la bellezza della mia gioventù sicuramente non mi appartiene più. Ma io, fin da principio, ho deciso che quella bellezza, non l’avrei inseguita a ogni costo, che non avrei cercato di imbrogliare il tempo ricorrendo alla chirurgia. La faccia della vecchiaia è un atto di verità e di umiltà al tempo stesso. È la consapevolezza che a renderci esseri unici è il nostro vissuto, non anonimi corpi di una bellezza stereotipata. E credimi, non cambierei mai il mio “essere invecchiata” di oggi con la mia “bellezza” di ieri, perché oggi ho molto più da raccontare e ho una serenità che non ho mai avuto. 🇺🇸 Dear @sonynapolitano … You are perfectly right about the change of my face & body from the times of Cicale & Disco Bambina. They have also changed from before my last pregnancy at 50 years old. Today I am 60 & the beauty from when I was an adolescent is long gone. Since Day 1, I decided never to chase that beauty, & that I wouldn't try & cheat time, with plastic surgery. An older face is an act of truth & humility at the same time. It is also an awareness, which makes each & every one of us unique, our past experiences and, not anonymous bodies with a stereotyped beauty. Believe you, me, I would never change my "aging" of today with yesterday's "beauty", because today I've so many a thing to talk about and, a serenity in which I never had before. H* #heatherparisi #umberto #amolamiavita

A post shared by Heather Parisi 😷 (@heather__parisi) on

La bellezza, l’immagine. Aspetti che ai nostri giorni per molte, troppe persone, sono l’unica bussola e l’unico riferimento per un briciolo di autostima.

Chi la bellezza l’ha vissuta con naturalezza, come Heather Parisi, non si scompone dinnanzi al passaggio del tempo.

Anzi, ne trae spunto per mostrarne un’altra. Quella della propria serenità e della propria consapevolezza.

“La faccia della vecchiaia è un atto di verità e di umiltà al tempo stesso”, prosegue Heather.

“È la consapevolezza che a renderci esseri unici è il nostro vissuto, non anonimi corpi di una bellezza stereotipata”.

View this post on Instagram

Dall’inizio della pandemia sino ad oggi, a Hong Kong si contano in totale 1,017 casi & 4 decessi di COVID-19. Oggi c’è stato 1 solo caso ed è il quinto giorno consecutivo in cui siamo in cifra unica (al di sotto dei 10). Tutti i casi registrati nelle ultime settimane sono riferibili a persone che sono rientrate dall’estero. In tempi normali l’aeroporto di Hong Kong accoglie più di 200,000 passeggeri al giorno. Oggi, ai tempi del COVID-19, solo 400 passeggeri sono ammessi. È consentito l’arrivo solo di cittadini residenti a Hong Kong e non sono ammessi nemmeno i passeggeri in transito. All’arrivo si è accompagnati nel complesso dell’Asia Expo, quello destinato ai concerti e alle manifestazioni pubbliche. Qui viene effettuato il tampone e bisogna attendere l’esito financo a 12 ore. Se si è negativi, si può andare a casa con l’obbligo dei 14 giorni di quarantena al proprio domicilio, se si è positivi si è accompagnati all’ospedale. Sono stata presa in giro in passato per aver difeso l’uso della maschera che a Hong Kong abbiamo indossato su base volontaria, fin da subito. Credo che si sia dimostrata, assieme ad altri provvedimenti adottati dalle autorità di Hong Kong, una scelta determinante e non capirò mai perché in altri paesi ci sia stata tanta avversione. Pochi ne parlano, ma Hong Kong assieme a Taiwan, è tra i paesi con il più basso numero di morti, il più basso numero di morti per milione di abitanti e il più basso numero di contagi per milione di abitanti, senza aver mai praticato il Lockdown o la chiusura delle attività. Come Taiwan, Nuova Zelanda e Finlandia, tutti paesi con numeri bassi, è governata da una donna. Vorrà dire qualcosa? State al sicuro e non abbassate mai la guardia Stay Safe & do not lower your guard. H* ❤ 😷 #heatherparisi #umberto #covid19 #coronavirus #hklife #amolamiavita

A post shared by Heather Parisi 😷 (@heather__parisi) on

Quella che la società dell’immagine sembra esigere da quanti, ignari del suo ricatto, la inseguono come un miraggio, perdendosi nella stessa rincorsa.

“Non cambierei mai il mio ‘essere invecchiata’ di oggi con la mia ‘bellezza’ di ieri, perché oggi ho molto più da raccontare e ho una serenità che non ho mai avuto”, conclude la Parisi su Instagram.

Brava Heather! Sei una gran bella persona!

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Close
Close