Iva Zanicchi straziata dopo il Covid-19: “Non sto ancora bene. Sono guarita nel fisico, non nell’anima”

Iva Zanicchi dopo la guarigione dal Covid-19 ha raccontato la sua esperienza ed il grande dolore per la morte del fratello

Iva Zanicchi ha affrontato un periodo davvero difficile, come ha raccontato in diverse interviste rilasciate dopo il ricovero per il Covid-19.

Nel corso della puntata di Verissimo andata in onda sabato 5 dicembre l’Aquila di Ligonchio si è lasciata andare ad una confessione straziante, ripercorrendo le tappe di un periodo critico per lei e la sua famiglia.

Iva Zanicchi dopo il ricovero in ospedale e la guarigione dal Covid-19 è stata sconvolta da un grave lutto: la morte dell’amato fratello Antonio.

Ma nel corso della sua intervista da Silvia Toffanin ha anche mostrato grande commozione per l’affetto ricevuto dal mondo della musica.

Dopo qualche giorno di ricovero in ospedale in seguito alla diagnosi di polmonite bilaterale, la cantante e conduttrice ottantenne è stata dimessa per fare ritorno a casa a Ligonchio.

Il suo stato di salute ha preoccupato tutti, e la notizia della guarigione ha spinto i media a cercare Iva Zanicchi per raccogliere le sue esternazioni, dopo il ricovero per Covid-19.

In un’intervista rilasciata al settimanale Voi, Iva Zanicchi ha rivelato così di essere in ripresa, anche se non si sente ancora al cento percento.

Iva Zanicchi- il grande dolore per la morte del fratello stroncato dal Covid-19

Iva Zanicchi: il grande dolore per la morte del fratello stroncato dal Covid-19

Invece nel salotto di Silvia Toffanin, l’Aquila di Ligonchio si è lasciata andare ad uno sfogo più intimo dichiarando:

“[…] Ho 80 anni, dal Covid si può guarire anche alla mia età, è successo a me e mia sorella. Devo dire che sono guarita nel fisico, ma non nell’anima. Dopo me e mia sorella, è entrato in ospedale mio fratello Antonio”.

Il suo amato fratello, che considerava quasi un gemello, ha perso la sua battaglia contro il Covid-19 a causa di complicazioni legate alla sua condizione di cardiopatico.

Iva Zanicchi a Verissimo si è commossa parlando della morte di suo fratello Antonio:

“Eravamo come gemelli. Lo porterò sempre nel cuore, ancora non mi rendo conto.

È successo tutto in nove giorni, è stato molto duro. Adesso lui riposa in pace, mi ha chiesto di metterlo in un luogo del cimitero dove la gente passava così da vederlo sempre. Così ho fatto”.

I ringraziamenti per la grande vicinanza e l’affetto ricevuto

Ma in tutte le interviste rilasciate dopo il ricovero, Iva Zanicchi non ha mai mancato di manifestare la propria gratitudine verso le tante persone, che le sono state accanto in un momento di grande difficoltà.

Infatti la celebre interprete della musica italiana ha ringraziato tutti per la grande vicinanza ed i tanti messaggi di affetto ricevuti.

Nel corso della sua intervista su Voi, la cantante ha avuto poi modo di sdrammatizzare sulla sua esperienza con il Covid-19 ammettendo:

“Avevate tutti paura che non ce la facessi. Figurarsi: ho troppo voglia di stare qui!”.

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie