Contatori visite gratuiti

Junior Cally canta per le sardine che apprezzano e subito rispondono

Il rapper durante l’interpretazione del brano di Vasco Rossi cambia le parole del testo e cita le sardine

Junior Cally canta per le sardine ed è nuova polemica a Sanremo 2020. “In mezzo a questi pesci forti preferisco le sardine” ha ritmato ieri sera nella puntata dedicata alle cover.

Il rapper di Focene, in coppia con i Viito, nell’interpretazione di Vado al massimo di Vasco Rossi, ha rinforzato il suo endorsement per il movimento guidato da Sartori.

Che un po’ di confusione alberghi nella testa di Antonio Signore, al secolo appunto Junior Cally, è cosa ormai nota.

Tralasciando infatti la retromarcia tardiva sul testo Gioia nel quale il rapper non mostrava una grande attenzione verso la donna, anche sull’argomento sardine il rapper presenta un bel po’ di nebbia.

Se c’è un movimento corteggiato proprio da quei poteri forti che Junior Cally pensa di combattere, queste sono proprio le cosiddette sardine.

Senza infatti voler entrare in una disputa ideologica, non si era mai visto un movimento, spontaneo, che scende in piazza proprio a fianco di chi governa.

Ovvero di quei poteri, più o meno forti, che paiono impedire il corso democratico.

Ma, tant’è, e se le cose della politica non sempre paiono così semplici e limpide, spesso vengono cavalcate da chi cerca di trarne un vantaggio.

E il buon Junior Cally non si poteva lasciar scappare un’occasione migliore, non solo per tentare di rifarsi un’immagine dopo la bufera che aveva messo all’indice i suoi brani.

Ma, anche, per conquistare una fetta di pubblico dopo l’esordio sanremese non proprio da Hit Parade!

Junior Cally canta per le sardine che apprezzano e rispondono

Junior Cally canta per le sardine che apprezzano e rispondono

Dal canto loro le sardine hanno assolutamente apprezzato tanto da dichiarare:

“Sardine e Arte nelle sue molteplici forme vanno sempre d’accordo! Non conosciamo nello specifico il cantante e la sua musica non sappiamo neanche se quelle sardine’ sono riferite a noi. Però anche noi ai pesci grossi preferiamo le sardine, quindi abbiamo già una cosa in comune!”

In attesa dunque di vedere il rapper di Focene in una merenda con i Benetton, o in udienza privata dal Santo Padre, anch’egli sostenitore delle sardine, registriamo il plauso che la dirigenza del movimento ha rivolto al cantante.

Con la speranza che tutti, da Cally a Sartori, abbiano ben chiaro, ad esempio, che il Sig. Soros, altro sostenitore delle sardine, non è esattamente  un potere debole!

Non perdete:

 

 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie