Laura Pausini e la figlioletta Paola unite contro il cancro

La cantante dimostra anche in questa occasione tutta la sua sensibilità

Non è solo una delle cantanti italiane più amate e apprezzate nel mondo. Laura Pausini è anche una donna di grande sensibilità e umanità.

Non è riuscito il successo e la conseguente ricchezza a farle dimenticare che aldilà del palcoscenico, delle luci, dei lustrini e del flash dei fotografi, c’è un mondo che soffre.

Che lotta ogni giorno le sue terribili battaglie per sopravvivere. Come quella contro il cancro, appunto. Laura tutto questo lo sa. Non lo dimentica.

Madre della piccola Paola, la figlia che l’artista ha avuto con il suo compagno Paolo Carta, ha voluto fin da subito che la bambina partecipasse ai suoi gesti di sostegno e di altruismo verso le persone che soffrono.

Laura Pausini e la figlia Paola unite contro il cancro

E il popolo del web si commuove leggendo l’ultima iniziativa cui Laura Pausini e la figlia Paola hanno partecipato. Un gesto bellissimo, a sostegno dei bambini colpiti dal bruttissimo male.

Laura e Paola hanno disegnato insieme i copricapi delle Baby Pelón 2019, le bambole nate per sostenere la fondazione Juegaterapia che si occupa di sostenere i bambini malati di cancro.

View this post on Instagram

In questa foto sono con Guille, un dolcissimo bambino spagnolo. L’ho conosciuto grazie alla Fondazione @juegaterapiaorg, con la quale ho collaborato per il progetto #BabyPelonesJT, omaggio ai bambini affetti da tumori. Ogni foulard è disegnato da un artista diverso e quella che vedete in foto l’ho disegnata insieme a mia figlia Paola. Le Baby Pelones arrivano in Italia grazie a una collaborazione tra JuegaTerapia e l’ @istituto_tumori di Milano (INT) e in particolare con la Pediatria Oncologica. L’acquisto di ogni bambola andrà a finanziare la ricerca sullo studio molecolare dei tumori rari dell’infanzia. Conto sul vostro aiuto! ❤️ Los BabyPelones llegan también a Italia para ayudar a la investigación sobre el cáncer infantil. BabyPelones are just arrived to Italy to help the research for the childhood cancer. As bonecas BabyPelones também chegam à Italia para ajudar na pesquisa sobre o câncer infantil. Les BabyPelones arrivent en Italie aussi pour aider la recherche sur les tumeurs infantiles. #Juegaterapia #Ragdolls #Help #Love

A post shared by Laura Pausini Official (@laurapausini) on

“Sono molto orgogliosa di far parte di questa meravigliosa iniziativa: io e mia figlia Paola di 5 anni abbiamo disegnato insieme il fazzoletto che indossa la nostra bambola”, dice Laura emozionata e commossa.

“Da Rocco Giocattoli e La Giraffa Giocattoli potete trovare quella con il fazzoletto disegnato da me e mia figlia”, continua Laura.

Laura Pausini e la figlia Paola

“Ci tengo tanto a questo progetto e se vi va aiutatemi a sostenerlo anche voi. Con l’acquisto di una bambola aiuterete la fondazione juegaterapia.org per la lotta contro il cancro”, conclude la Pausini.

Un gesto delicato e bellissimo da parte dell’artista e della sua bambina che con una mamma tanto sensibile, siamo certi, un giorno sarà una gran donna. Proprio come Laura.

Non perdete:

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie