Giancarlo Magalli e Adriana Volpe, è guerra aperta. Il conduttore sferra un nuovo attacco

Dopo averla sbeffeggiata per lo share, Magalli non si ritira in buon ordine, ma risponde alle parole di difesa della conduttrice di Ogni Mattina

Magalli – Volpe: è guerra aperta. Non si spengono le luci sulla diatriba tra i due conduttori che ormai da anni, più o meno esplicitamente, si lanciano accuse e frecciatine.

Per chi si fosse perso l’ennesima provocazione tra i due, ricordiamo che Giancarlo Magalli aveva ironizzato sugli ascolti estremamente bassi registrati dalla trasmissione condotta da Adriana Volpe.

Sul suo profilo social, il conduttore aveva pubblicato un post successivamente rimosso. Nel post veniva riportato un numero: 0,9%, il dato di ascolto di Ogni Mattina e l’invito a tacere rivolto alla Volpe che nelle puntate precedenti si era divertita a lanciargli qualche frecciatina.

Adriana ieri aveva risposta all’ex collega e con parole particolarmente severe.

“Vorrei fare una replica a un messaggio, un posto che Giancarlo Magalli ha scritto ieri e che oggi ha prontamente tolto. In questo messaggio c’era un gesto che dice di stare zitta”.

“Caro Giancarlo, questo gesto non me lo fai, hai provato per tanti anni a farmi stare zitta, non ci sei riuscito e non ci riuscirai oggi.

Con il tuo gesto dimostri solo di non avere rispetto delle persone e delle donne. Questo io non te lo permetto”, aveva concluso Adriana.

Pronta la replica di Giancarlo Magalli che in un’intervista sul sito DavideMaggio.it, ha risposto coinvolgendo tra l’altro, anche Marcello Cirillo.

Ricorderete che entrambi, Adriana Volpe e Marcello, sono stati suoi partner nella trasmissione “I fatti vostri”.

Magalli - Volpe, nuovo attacco

Magalli – Volpe: è guerra aperta. Il conduttore risponde e coinvolge Cirillo

”Potrei, se volessi polemizzare, rispondere che prima che arrivassero loro gli ascolti erano vicini al 20%. E quindi è colpa loro? No, perché l’arrivo del digitale terrestre e delle tv satellitari ha molto modificato gli ascolti di tutti i programmi”, ha spiegato Magalli.

“Un varietà di prima serata quando era un successo superava il 30%, oggi al 16% già festeggiano”, prosegue.

E quindi il nuovo attacco:

“Casomai c’è da chiedersi se Volpe e Cirillo sono così fenomenali e acchiappa ascolti come mai lei sia finita su una rete minore a fare ascolti con lo zero davanti e lui stia a casa da tre anni. Un abbraccio”.

Risponderà Adriana Volpe all’ennesimo colpo del suo storico avversario? Noi crediamo di si. E la storia infinita continua …

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie