Contatori visite gratuiti

Massimo Boldi si sfoga ancora via social: “Mattarella metta fine al terrorismo mediatico”. Dura la reazione degli utenti nei confronti dell’attore

In un suo messaggio social, Massimo Boldi fa un appello al presidente della Repubblica

Ancora una volta Massimo Boldi fa sentire la sua voce via social rivolgendosi addirittura al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

In un recente post sul suo profilo Facebook, il noto attore comico ha dato un suo parere in merito agli ultimi dati sulla pandemia da Covid-19 in Italia.

Nello sfogo social di Massimo Boldi si legge:

“In tempo di guerra nel nostro Paese la gente si riuniva nelle cantine per sfuggire alla morte.

Oggi i Governi con la scusa della pandemia fanno esattamente il contrario. Invochiamo la carica più alta dello stato per poter eliminare tutte le mele marce se vogliamo vivere la controtendenza che salverà noi e i nostri figli”.

Massimo Boldi ha poi concluso il messaggio social:

“Un paradosso che sta facendo impazzire tutti. Diciamo basta con il terrorismo mediatico. Grazie presidente”.

Un parere che ha generato una reazione da parte degli utenti del web che si sono schierati pro e contro quanto scritto dal comico.

Da parte di chi ha criticato Massimo Boldi non sono mancati pareri dal tono satirico quali:

“Quindi Massimo, dovremo riunirci tutti nelle cantine? E con quali evidenze scientifiche funzionerebbe? ” –

“Fatti un giro negli ospedali signor Boldi, tu e tutti quelli che pensano che questa situazione sia terrorismo istituzionale. Buona giornata da chi ci lavora in ospedale”.

 

Ancora una volta Massimo Boldi fa sentire la sua voce via social

Massimo Boldi e le sue critiche social verso i “potenti del pianeta”

Non è la prima volta che Massimo Boldi ha qualcosa da dire sulla pandemia via social.

Nel mese di agosto il comico si era scagliato contro i potenti del pianeta pubblicando un messaggio su Facebook. Anche tale parere ha innescato non poche polemiche.

Nel post in questione Massimo Boldi aveva scritto un suo parere personale:

Stiamo vivendo un mondo che non va per niente bene. I potenti padroni del pianeta hanno dichiarato guerra a se stessi, non importa cosa è accaduto, non basta, vogliono terrorizzare il mondo ancor di più mari, monti, regioni, stati.

Il popolo ha paura, teme la fine di un mondo a loro perfetto così come l’hanno conosciuto, non vogliono tapparsi la bocca con mascherine da Pecos Bill“.

Infine Boldi ha concluso il suo post invocando l’intervento divino oltre ad invitare sempre via social ad avere pazienza e coraggio.

 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie