Fase 2. Vanno a messa dopo la riapertura, 40 restano contagiati e 6 finiscono in ospedale

In Germania, pochi giorni dopo la riapertura, 40 fedeli contagiati dopo aver assistito alla celebrazione della messa

Fase 2. La notizia non dispone certamente all’ottimismo.

I fedeli vanno in chiesa per la messa dopo la riapertura e restano contagiati in 40.

Mentre in Italia l’accordo tra il Governo e la Conferenza Episcopale Italiana ha sancito l’apertura delle chiese e delle celebrazioni della messa dal 18 maggio, dalla Germania arriva una notizia allarmante.

La riporta il Frankfurter Rundchau facendo riferimento al distretto di Main-Kinzig-Kreis, nella zona periferica della città.

40 nuovi contagiati a causa di una messa in una chiesa di culto battista nella città tedesca.

La Germania come sappiamo, è stata colpita dal Covid in maniera meno grave rispetto alla drammatica situazione italiana ed ha riaperto dopo un lockdown meno tragico, dai primissimi di maggio.

I luoghi di culto, oltre ad attività sportive e ristoranti sono stati tra quelli subito frequentati.

 

A messa dopo la riapertura della fase 2

I fedeli vanno in chiesa per la messa dopo la riapertura e restano contagiati in 40

Così una messa ha riportato in quarantena oltre 40 persone, delle quali sei purtroppo ricoverate.

Quello dei luoghi religiosi è stato un tema controverso un po’ in tutto il mondo.

La celebrazione della messa, come di altre funzioni sacre, ha portato i rappresentanti delle maggiori religioni ad un confronto serrato con i governi dei loro Paesi.

Diversamente dalla Germania in Israle i riottosi abitanti di Mea Shearim hanno richiesto anche l’intervento dell’esercito per essere ricondotti alla chiusura, i musulmani hanno dovuto praticare il Ramadan attenendosi alle disposizioni del lockdown.

La notizia dei 40 contagiati dopo la messa in Germania riporta l’attenzione sul discorso del distanziamento sociale e della responsabilità individuale.

Aspetti questi che vengono quotidianemte monitorati anche in Italia affinché non si verifichi una ripresa dei contagi. Anche in chiesa.

Cosa da scongiurare nella maniera più assoluta.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Close
Close