Morgan e Bugo, rissa violenta dietro le quinte di Sanremo

Scoppiata poco prima di esibirsi, ha visto i due artisti arrivare alle mani e insultarsi pesantemente

La notizia è trapelata solo qualche ora fa, dopo la squalifica di Morgan e Bugo dalla 70esima edizione del Festival di Sanremo.

C’era già un precedente, una rissa in piena regola scoppiata dietro le quinte e prima dell’esibizione dei due cantanti.

Li abbiamo visti sul palco dell’Ariston. Abbiamo sentito Morgan cambiare le parole del testo della canzone per offendere il suo partner.

Abbiamo assistito all’uscita di scena di Bugo per mettere fine ad una situazione paradossale.

Ma non abbiamo visto la violenta rissa consumata poco prima e di cui Repubblica riporta le dinamiche e i dettagli.

Morgan e Bugo, rissa violenta dietro le quinte

Morgan e Bugo, rissa violenta dietro le quinte di Sanremo

Calci, pugni, morsi e insulti irripetibili, una scena tra il drammatico e il grottesco, raccontano i testimoni presenti.

Le tensioni tra Morgan e Bugo risalgono già a qualche giorno fa. Durante le prove “litigavano come cane e gatto”, racconta un testimone al quotidiano.

Morgan voleva fare tutto lui, scrivere le partiture, dirigere l’orchestra, suonare, cantare… una situazione insostenibile per Bugo”, prosegue a raccontare.

E giorno dopo giorno le incomprensioni e le ostilità tra i due sono aumentate. Fino ad arrivare ieri sera.

Morgan aveva già ventilato a Bugo di voler cambiare il testo della canzone. Quest’ultimo si è dimostrato ancora una volta contrario e presto sono arrivati alle mani.

“Morgan al rifiuto di Bugo ha perso la testa e gli si è avvicinato minaccioso”, racconta uno dei testimoni.

“Hanno iniziato a spintonarsi, volavano insulti irripetibili. Morgan ha morso Bugo che ha reagito sputando contro l’altro”.

Il finale è quello che tutti abbiamo visto. Morgan che cambia il testo, Bugo che lascia il palco, Amadeus che annuncia la squalifica.

Triste spettacolo sul quale piuttosto che chiudere il sipario, è meglio stendere un velo pietoso.

Non perdete:

Loading...
Close
Close