Nicola Zingaretti butti giù la maschera. Bufera sulle “mascherine fantasma”

La procura ha aperto un’inchiesta per la questione già al vaglio della Corte dei conti e della regione Lazio

È convocata per lunedì alle ore 14 la Commissione Ragionale del Lazio che tenterà di fare luce sulla vicenda delle mascherine che coinvolge la Giunta Zingaretti.

Un primo passaggio ufficiale per tentare di fare chiarezza sulle “mascherine fantasma” ordinate dalla Giunta e dalla Protezione Civile del Lazio.

Oltre allo stesso Presidente di Regione Nicola Zingaretti, saranno sentiti il Direttore dell’Agenzia della Protezione Civile Carmelo Tulumello, e l’Assessore alla Sanità D’Amato.

La bufera sulle mascherine, gli anticipi milionari erogati a società che sembra non abbiano rispettato gli impegni, le tempistiche prefissate e le tutele per le mancate consegne. Di questo si parlerà in Commissione.

Tutti aspetti di una classica vicenda all’italiana. E resa ancor più grave dalla situazione che sta vivendo il Paese a causa della pandemia da Coronavirus.

Cina invia mascherine e aiuti Italia

La Regione Lazio guidata da Nicola Zingaretti chiamata a fornire spiegazioni

Come riportato da diversi quotidiani, tra i quali La Verità ed Il Tempo, la Commissione è chiamata a dare risposte su tutta la procedura che ha portato la Regione Lazio guidata da Nicola Zingaretti, ad affidare ad una società, la Eco Tech Srl, una commessa da oltre 35 milioni di euro.

Alla luce, ed è questo il punto nevralgico di tutta la faccenda, dei ritardi sulla consegna.

Quando in ballo c’è la questione tempo, fondamentale per fornire cittadini e personale sanitario di mascherine e dispositivi di protezione, la cosa assume contorni molto seri e preoccupanti.

Immediato quindi, è scoppiato il caso delle mascherine fantasma, l’annuncio di chiarezza lanciato dal Presidente della Commissione Sergio Pirozzi e dalla Vicepresidente Laura Corrotti.

“Accolte le richieste dei giorni di convocare in commissione il Direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile Tulumello affinché possa venirci a relazionare su tutta la vicenda delle mascherine. E più in generale sulle procedure di affidamento delle forniture. Oltre ad aiutarci a chiarire eventuali responsabilità su questo pasticcio” confermano gli esponenti dell’opposizione.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Close
Close