Papa Francesco si scontra con i vescovi che hanno attaccato il governo

La Conferenza Episcopale italiana ha attaccato le decisioni del premier con l'accusa di aver precluso la libertà di culto

Nel corso della messa a Santa Marta, Papa Francesco si scontra con i vescovi che avevano attaccato il governo, dopo la conferenza del premier Giuseppe Conte.

Nella quale ha illustrato i punti centrali della ripartenza durante la fase 2.

Tra le critiche piovute addosso al presidente del Consiglio ci sono anche quelle della Cei per la questione delle celebrazioni dei riti religiosi.

In tal caso si è sollevata l’accusa di aver precluso la libertà di culto. Dal Dpcm che riguarda la fase 2 restano ancore vietate le uscite per la messa, per questo la Conferenza Episcopale italiana ha attaccato le decisioni del premier.

Una posizione non condivisa da Papa Francesco che di fatto si scontra con i vescovi invitandoli “all’obbedienza alle disposizioni”.

Da parte sua, invece il governo ha da subito cercato di rimediare, aprendo uno spiraglio, ma non si ha ancora una data precisa.

La premura di Palazzo Chigi è stata quella di far sapere che sta preparando un protocollo, per garantire la piena sicurezza dei fedeli.

Papa Francesco ha invitato non solo ad obbedire

Papa Francesco si scontra con i vescovi

La polemica tra governo e mondo ecclesiastico ha portato persino a menzionare il Concordato.

Nell’articolo 2 si ribadisce che è garantita ai cattolici la libertà di riunirsi per le celebrazioni.

Se Conte è stato messo sotto pressione dalle critiche della Cei, Papa Francesco si scontra con i vescovi che hanno assunto una posizione polemica nei confronti del governo.

Papa Francesco ha invitato non solo ad obbedire, ma anche a raccogliersi in preghiera. Prima di celebrare la messa a Santa Marta, il pontefice ha dichiarato:

“In questo tempo, nel quale si incomincia ad avere disposizioni per uscire dalla quarantena, preghiamo il Signore perché dia al suo popolo, a tutti noi, la grazia della prudenza e della obbedienza alle disposizioni, perché la pandemia non torni”.

Così Papa Francesco ha stemperato le critiche riportando l’attenzione sulla preghiera, fondamentale per superare questo momento difficile.

Leggi anche:

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie
Loading...
Close
Close