Chi preferisce il cioccolato fondente ha un’indole psicopatica

A chi non piace il cioccolato? Sfido chiunque a trovare una persona che non ama la squisitezza in questione. C’è chi preferisce il cioccolato fondente, chi al latte, chi lo ama solo bianco. Insomma, a ognuno i suoi gusti!

Ricco di antiossidanti, il cioccolato fondente fa bene alla pelle, protegge il cuore e regala energia, vediamo le proprietà e benefici!

Ma attenzione, la prossima volta che una persona ti dice che preferisce il cioccolato fondente alza le antenne e fai un passo indietro. Perché? Scoprilo continuando la lettura di questo articolo.

Chi preferisce il cioccolato fondente rispetto agli altri gusti tende ad essere più psicopatico, lo rivela un nuovo studio austriaco

Gli scienziati dell’Università di Innsbruck (Austria) hanno effettuato uno studio che valuta le preferenze delle persone in fatto di cioccolato.

E’ emerso che, di solito, chi preferisce il cioccolato fondente ha una personalità malvagia. Lo stesso discorso vale per coloro che bevono il caffè senza zucchero.

Come è stato fatto lo studio?

Per avere risultati il più attendibili possibile, gli studiosi hanno effettuato due ricerche.

Nel primo caso, hanno riunito un gruppo di circa 500 persone con lo scopo di valutare il livello di preferenza su determinati cibi.

I soggetti, donne e uomini di età fino a un massimo di 35 anni, hanno risposto a quattro questionari sulla loro personalità. Lo scopo delle domande era quello di testare i livelli di aggressività, di tolleranza dopo una provocazione e la tendenza ad aggredire fisicamente.

donne e uomini

Il risultato è stato che le persone che hanno dichiarato di provare gusto ad attaccar spesso briga, erano quelle che preferiscono il cioccolato fondente e anche l’acqua tonica.

Nel secondo esperimento, i ricercatori hanno confermato i risultati del primo, applicando lo stesso test, con l’unica differenza che questa volta i partecipanti erano circa 450.

Secondo gli studiosi,  il gusto amaro in generale, si pone come presupposto per il machiavellismo, la psicopatia, il narcisismo e il sadismo.

Le persone simpatiche, al contrario, non tendono ad amare i cibi amari e, di conseguenza sono più propense ad essere gentili.

La ricerca ha preso in considerazione e studiato un migliaio di palati ed è arrivata a questa conclusione: chi preferisce il cibo più amaro come il cioccolato fondente molto spesso è psicopatico, vanitoso, narcisista ed egoista.

I risultati suggeriscono che quelle persone che amano consumare cibo amaro hanno un lato oscuro della loro personalità.

E tu fai parte di chi preferisce il cioccolato fondente rispetto a tutti gli altri gusti? Se la risposta è affermativa sei così sincero da ammettere che la tua personalità rispecchia, almeno in parte, i risultati di questa ricerca austriaca?

Condividi questo articolo.

Loading...

Articoli correlati

Close