Renato Zero critica Virginia Raggi. “Roma è un misto di sporcizia e vergogna”

L’artista contro la sindaca pentastellata che mal si occupa, a parer suo, dei gravi problemi della città

Nella sua lunga carriera non ha mai rinunciato a dire quello che pensa, ed anche in occasione della presentazione del nuovo album Renato Zero ha detto la sua.

Il cantante, alla soglia dei 70 anni, con il suo inconfondibile stile, ha preso di mira Virginia Raggi e la sua amministrazione.

“Quello dei rifiuti” ha esordito Renato Zero, è un problema importante di cui Virginia Raggi deve farsi carico.

Buttare la spazzatura in modo selvaggio significa dare una botta ulteriore a questo inquinamento non solo del pianeta, ma anche della nostra salute mentale”, ha proseguito l’artista.

Renato Zero critica Virginia Raggi: “Roma è vergognosa”

Renato Zero critica Virginia Raggi

“L’ecologia è il nostro respiro, il nostro nutrimento. Ho paura, il mio cielo non era quello di oggi. I temporali di una volta erano sorridenti, ti regalavano il sorriso, venivano a pulire quello che non pulisce la Raggi”, dice l’artista.

Renato Zero critica Virginia Raggi con parole dure, nette, come d’altronde è nelle corde di un uomo che non ha mai avuto paura di manifestare il proprio pensiero.

I temi toccati dall’artista romano nella sua lunga carriera sono stati tanti e non sempre di facile approccio.

Renato Zero non ha mai fatto mistero, ad esempio, della sua profonda religiosità, coniugata sempre in modo irriverente ed a tratti in maniera provocatoria.

Così come del bisogno di salvaguardare l’ambiente e la natura ne ha parlato e scritto in diverse occasioni, e quindi non è definibile come moda il suo affondo sul tema.

All’emergenza dell’ambiente Zero ha affiancato anche quello della sicurezza e dello stato in cui versano le strade della capitale.

“Trovo vergognoso che quando un essere umano attraversa Roma – che dovrebbe essere la capitale d’Italia – debba affrontare le buche, il disagio e la sporcizia”, ha tuonato l’artista.

“Roma è la mia città, ha concluso, e vederla così mi mette profonda tristezza”, conclude affranto.

Non perdete:

Loading...
Close
Close