Studente positivo al Coronavirus torna a Trapani dal Nord Italia e incontra i parenti

Nonostante attendesse l’esito del tampone, il ragazzo non ha osservato la quarantena ed ha incontrato parenti e amici

Uno studente positivo torna a Trapani dal Nord Italia e incontra parenti e amici nonostante attendesse gli esiti del tampone cui era stato sottoposto. Avevano esultato troppo velocemente nella provincia di Trapani, dichiarata appena una settimana fa Covid Free.

Il giovane, una volta arrivato in Sicilia, si è sottoposto al tampone come da regolamento in vigore sull’isola.

Studente positivo al Coronavirus incontra parenti

Lo studente positivo non osserva la quarantena e incontra parenti e amici

Ma il ragazzo, una volta effettuato il test, ha evitato l’obbligo dell’isolamento domiciliare. Ha quindi incontrato non solo la fidanzata, ma anche amici e parenti.

Appresa la notizia della positività lo studente ha immediatamente avvertito tutte le persone con cui è stato in contatto.

Dall’Azienda sanitaria di Trapani fanno sapere che i soggetti interessati, in attesa a loro volta dell’esito degli esami, sono stati messi in quarantena detenuti sotto osservazione.

La Procura della Repubblica di Marsala ha inoltre aperto un fascicolo sul comportamento del giovane universitario. Attualmente risulta indagato per aver violato le norme anti coronavirus.

Come accennavamo, la Provincia di Trapani, secondo i protocolli dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, è stata di recente dichiarata Covid Free.

Sono cioè trascorsi almeno due cicli di incubazione senza che nessun nuovo contagio sia stato registrato.

Sebbene il caso del giovane universitario sia di “importazione”, si attendono gli esiti delle verifiche sulle persone entrate in contatto con lui. Con la speranza che tra loro non risultino nuovi contagi.

L’episodio si verifica proprio nei giorni che vedono accendersi le polemiche sulla riapertura delle Regioni. E sulle dichiarazioni di diversi Governatori del Sud Italia circa i protocolli da tenere.

Sardegna e Sicilia infatti sono mete molto ricercate dai turisti. Per questo i Presidenti di Regione stanno valutando la possibilità di una sorta di lasciapassare sanitario per entrarvi.

Il caso dello studente positivo rientrato dal Nord riflette perfettamente queste preoccupazioni.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie