Tingere i capelli a casa. Ecco quali errori non commettere

Se si decide di tingere i capelli a casa è bene prendere qualche precauzione per ottenere un risultato soddisfacente e senza rimpianti. In particolare è necessario seguire dei consigli pratici che permettono di ottenere una chioma tinta impeccabile che non ha nulla da invidiare alla colorazione fatta nei saloni dei parrucchieri.

Prima di procedere con il tingere i capelli a casa è bene valutare la natura dei propri capelli. Ad esempio nel caso di capelli già sensibilizzati è bene valutare il grado di sensibilizzazione della chioma. Nel caso di precedenti tinte o di permanente si può intervenire con la colorazione. Naturalmente i capelli non devono essere rovinati. Anche chi si è sottoposta ad una tintura naturale come quella all’henné, può tingere i capelli a casa tranquillamente. Anzi questa base permette alla colorazione di aderire meglio. Inoltre si consiglia l’henné alle chiome chiare alla ricerca di un hair color scuro.

Quando si fa la tinta a casa è bene ricordarsi di fare il test per verificare eventuali reazioni allergiche. Anche nel caso di colore temporaneo, è bene fare prima una prova, seguendo le indicazioni riportate nella confezione. Se dopo il tempo di posa a contatto con la pelle, non si hanno reazioni, si può procedere con la tinta.

Sarebbe meglio farsi aiutare da un’altra persona quando si decide di tingere i capelli a casa perché da sole si tende ad applicare il prodotto con poca attenzione. Si finisce così per tralasciare qualche ciocca. Comunque è bene partire dalle radici proseguendo per ciocche di capelli con andamento progressivo e dallo sviluppo verticale. Una volta applicato il prodotto sulla chioma si consiglia di usare un pettine per spargerlo in modo uniforme.

come tingere i capelli a casa

Consigli utili per tingere i capelli a casa

Per non lasciare tracce di tinta intorno al viso, prima dello shampoo, è bene verificare eventuali sbuffi sulla pelle. In presenza di macchie di tinta si possono rimuovere con un batuffolo di ovatta imbevuto.

Un consiglio prezioso è quello di non appesantire la chioma con troppo colore.

  • Sui capelli colorati basta applicare la tinta solo sulle radici, lasciando in posa un terzo del tempo indicato.
  • Per ravvivare i riflessi si possono colorare le mezze lunghezze, risciacquando dopo 5 -10 minuti di posa.

Inoltre si possono scurire i capelli facendo la colorazione in casa. Se i capelli sono già colorati, è possibile renderli più scuri ma non più chiari. In tal caso è necessario rivolgersi alle mani esperte del proprio parrucchiere di fiducia, per un trattamento di decolorazione. Oltre a seguire le indicazioni riportate nel foglietto illustrativo della tinta, quando si decide di tingere i capelli a casa si deve usare anche il trattamento fornito insieme alla tinta.

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi: