Torino. In 7 al cenone di Natale: interviene la polizia allertata dai vicini che multa di 400 euro ogni partecipante

Contro le regole previste dall’ultimo Dpcm di dicembre, a Torino organizzano non solo un costoso festino della vigilia, ma si ritrovano a festeggiare in 7 al cenone di Natale.

Ma questo gruppo di amici, riunitisi per festeggiare insieme, si è ritrovato alle prese con gli uomini della polizia.

Infatti i vicini hanno allertato gli agenti in quanto non si trattava del consueto cenone in famiglia tra parenti e conviventi.

I 7 al cenone di Natale sono stati così interrotti nel bel mezzo dei festeggiamenti, e per coprire la loro colpa hanno cercato un sotterfugio: tre di loro hanno provato a nascondersi quando sono arrivati gli agenti.

I vicini dopo aver udito che in un appartamento di un palazzo in zona San Donato, in via Bari 3, si era organizzata una festa con musica e schiamazzi hanno chiamato la polizia.

La festa interrotta dagli agenti era stata organizzata da una comitiva di cittadini brasiliani che ha esagerato con i festeggiamenti infastidendo i vicini.

In 7 al cenone di Natale multati dalla polizia di 400 euro ogni partecipante
immagine di repertorio

In 7 al cenone di Natale multati dalla polizia di 400 euro ogni partecipante

Come riferito da La Repubblica, dopo la chiamata al 112, sono intervenuti alcuni agenti della polizia del commissariato Madonna di Campagna, che hanno scoperto i 7 al cenone di Natale, alle prese con un party illecito.

Gli agenti intervenuti sul posto hanno svolto la verifica delle identità dei partecipanti, così hanno identificato che si trattava di un gruppo di amici di età compresa tra i 20 ed i 35 anni e non di congiunti.

Nel corso del sopralluogo gli agenti hanno trovato tre convitati che cercavano di nascondersi.

Il padrone di casa aveva spiegato alla pattuglia che erano solo in quattro e che avevano rispettato le regole previste dal Dpcm Natale, in base alle quali sarebbe consentito a due congiunti far visita ai parenti.

Ma, poi gli agenti hanno trovato un uomo ed una donna nascosti dietro una porta di vetro in camera da letto, ed una settima persona che invece si era nascosta in bagno.

Al termine dei controlli, la polizia ha avuto modo di appurare che la comitiva che si era radunata prevedeva 5 soggetti irregolari.

Così i 7 al cenone di Natale hanno concluso i festeggiamenti con grande rammarico, beccandosi una multa di 400 euro per ogni partecipante.

Condividi: