Ylenia Carrisi, vicini alla soluzione, Romina afferma: “E’ stato lui”

Ylenia Carrisi, il giallo sulla scomparsa della dolce figlia di Al Bano sembrerebbe essere stato risolto, almeno secondo le conclusioni tratte dalla mamma Romina Power.

Così questa storia potrebbe essere definitivamente giunta ai titoli di coda dopo ben 26 anni. La scomparsa della ragazza è un argomento intramontabile, se ne parla da sempre ma nessuno è mai riuscito a portare alla luce valide prove o piste da seguire.

Oggi il dolore e la tristezza sono vivi nel cuore della madre Romina apparsa sempre speranzosa, vorrebbe tanto ritrovarla viva, ci crede ancora. Il padre invece l’ha sempre che creduta morta a seguito della storia di una ragazza che si sarebbe buttata giù da un ponte proprio nei giorni della scomparsa. Di lei da quel momento in poi non si è mai più saputo nulla.

Ylenia Carrisi si allontanò a causa del padre, la madre ricorda alcuni momenti

Ylenia Carrisi si allontanò a causa del padre, la madre ricorda alcuni momenti
Ylenia Carrisi

Ylenia Carrisi si era allontanata dalla casa familiare giorno 6 gennaio 1996 affermando di essere stanca delle pressioni del padre.

Secondo i racconti comuni lui avrebbe voluto vederla sotto i riflettori, lei invece è sempre stata riservata ed avrebbe voluto continuare gli studi per poi trasferirsi in America e avere una carriera di successo. L’hanno cercata più volte la madre Romina e il figlio Yari, purtroppo senza alcun esito positivo.

La madre ogni anno, dopo 26 anni dalla sua scomparsa, le dedica una foto ricordo di quando era bambina. Ogni Novembre, mese della sua nascita, Romina pubblica sui social uno scatto che intenerisce il cuore di tutti e dimostra quanto stia ancora oggi soffrendo. Il suo giallo è vivo, se n’è parlato anche a Chi l’ha visto dove Romina ha voluto raccontare il periodo vissuto e l’attuale sensazione nel sapere che la figlia Ylenia Carrisi sia scomparsa come inghiottita dalla terra.

L’ipotesi di mamma Romina potrebbe essere valida: Ylenia soggiogata da uno sconosciuto

La cantante ha cercato aiuto da parte di Federica Sciarelli, poi ha rivelato un qualcosa di agghiacciante. Ha affermato di essere spaventata ma molto vicina alla soluzione del caso.

Secondo lei la figlia Ylenia è vittima un incontro sbagliato che avrebbe potuto fare scioccamente prima dell’allontanamento da casa. Così insieme hanno studiato e creato delle immagini in cui si vede Ylenia, come potrebbe essere oggi per permettere a chiunque potesse vederla in qualunque parte del mondo, di riconoscerla.

La madre oggi afferma che Ylenia non parla semplicemente perchè potrebbe essere soggiogata da qualcuno che l’ha confusa ed oggi è soltanto una vittima indifesa che non sa come reagire. A dare valore a questa tesi ci pensano i ritrovamenti in una stanza d’albergo dove sono state ritrovate delle tracce.

Lei ed un uomo potrebbero aver trascorso lì i loro momenti di intimità. Adesso Ylenia Carrisi potrebbe trovarsi in uno stato confusionale proprio come è successo anche a lei in un momento di panico. Potrebbe essere impossibilitata a fare passi avanti o indietro.

Condividi: