“Le zanzare possono trasmettere il Coronavirus?” La risposta degli esperti

Con la bella stagione alle porte, sono in tanti a porsi una domanda legittimata dalla preoccupazione nei confronti di un virus pericoloso e imprevedibile

Con l’arrivo della bella stagione, e con l’alzarsi delle temperature, molti esperti e ricercatori pensano che la curva dei contagi da Covid-19 possa subire un deciso rallentamento. Il sopraggiungere dell’estate però, annuncia anche il ritorno delle zanzare, e così ci si è posti l’interrogativo, inquietante, se questi insetti possano trasmettere il Coronavirus.

Se da un lato è vero che non esistono ancora studi approfonditi in materia, tuttavia gli esperti tendono ad escludere che una simile possibilità possa risultare fondata.

Le zanzare possono trasmettere il Coronavirus?

Le zanzare possono trasmettere il Coronavirus? La parola agli esperti

“Questo non è un virus che si trasmette per vettori (come potrebbe essere la zanzara), ma è il classico virus respiratorio quindi viene trasmesso attraverso le goccioline di saliva dette goccioline di flug”. 


È quanto afferma perentorio il Dott. Giovanni Rezza, Direttore del Dipartimento di malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità. Se è vero, infatti, che le zanzare sono responsabili della diffusione di patologie come febbre gialla e dengue, è altrettanto vero che questi fastidiosi insetti non trasmettono virus come il HIV o Ebola.

Questo avviene perchè, quando una zanzara preleva il sangue di una persona infetta, il virus presente in essa raggiunge l’apparato digerente della zanzara. Ma non riesce a raggiungere le ghiandole che, in seguito, la zanzara utilizza quando punge un secondo o un terzo soggetto.

L’apparato digerente di questi insetti, infatti, presenta sostanze che disgregano il sangue per poterlo trasformare in sostanze nutrienti utili alla zanzara stessa.

Ranieri Guerra, Vicedirettore generale Iniziative strategiche dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) aggiunge:

“Affinché il virus possa essere trasmesso è la zanzara stessa a dover essere infetta”, specificando come nello stomaco delle zanzare molti virus vengono distrutti.

“Nel caso del Coronavirus, ad oggi, non ci sono elementi che ne dimostrino la possibilità di trasmissione attraverso la puntura.”

“Il Covid-19, prosegue Guerra, attacca l’apparato respiratorio e non ci sono evidenze che infetti il sangue”.

Speriamo quindi che questa primavera e l’imminente estate possano essere ricordate come il momento di fuoriuscita da questo incubo maledetto.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere:

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie