Domenica In. Le rivelazioni di Mara Venier sul passato spiazzano Massimo Ranieri. “Non mettermi in imbarazzo”, replica il cantante

Massimo Ranieri ospite di Mara Venier a Domenica In, ha parlato del suo passato e dei progetti che lo vedono attualmente impegnato.

Durante il momento musicale del talk show domenicale, con protagonista il cantante, gli spettatori oltre a godersi la lunga intervista hanno avuto modo di assistere alla proposizione di alcuni dei suoi brani più celebri.

Inoltre lo showman ha presentato a Domenica In alcuni nuovi pezzi, presenti nel suo nuovo album “Qui e adesso”, uscito il 27 novembre.

Massimo Ranieri ha parlato anche del suo ritorno in tv, con lo show Qui e adesso in onda su Rai3.

Mara Venier ha accolto il suo ospite, che è un vecchio amico, rivolgendogli parole di elogio:

“Sei l’essenza di quello che intendo io essere un’artista. E tu lo sei, un vero artista, che mi emoziona sempre. Ogni volta che ti vedo mi emoziono come una bambina”.

Dopo questa parentesi, zia Mara si è lasciata andare ad una rivelazione a sorpresa dichiarando:

Mi spiace che non ho mai avuto una storia con te, perché l’avrei avuta volentieri con te, ma non mi hai mai filato. Mi hai sempre vista come una sorellina”.

Una rivelazione che ha scatenato le risate in studio mettendo però in grande difficoltà il cantautore che ha replicato:

“Non mettermi in imbarazzo, perché avrei avuto l’occasione di corteggiarti, ma eri fidanzata all’epoca”.

Massimo Ranieri ricorda i genitori

Dopo questo siparietto, Mara Venier ha lanciato una clip per ripercorrere i ricordi del suo passato e parlare della madre.

Massimo Ranieri ha così commentato:

“Le mamme sono grandi donne, grazie, perché voi siete la terra, procreate. Nascono fiori sempre e comunque. Lei era particolare, una donna molto forte, era carabiniera”.

L’artista ha anche parlato del padre, a tal proposito ha raccontato:

“Papà non aveva tempo, si alzava alle 5 di mattino e lavorava più del dovuto. Io mio padre lo vedevo solo quando dormiva, aprivo la porta per guardarmelo che dormiva, sennò non lo vedevo mai”.

Ripercorrendo la carriera di Massimo Ranieri, si è tirato in ballo il suo primo Festival di Sanremo, che permise al cantante di affermarsi nel mondo della musica, anche se non ebbe successo nel corso della kermesse.

Le rivelazioni di Mara Venier sul passato

Gli esordi del cantautore

Il momento amarcord è continuato a Domenica In ripercorrendo la lunga carriera di Massimo Ranieri, che ha raccontato la genesi di alcuni suoi celebri brani musicali, tra cui “Rose rosse”.

Parlando della creazione di questo brano ha confessato:

“Il mio produttore prende Rose rosse e comincia a portarla in giuro per le case discografiche. Ritorna vincente, vado a Settevoci con Pippo Baudo e la canto, ma vengo battuto da Al Bano con Nel sole”.

Nella sua intervista con Mara Venier, Massimo Ranieri ha ricordato l’incontro indimenticabile con la grande Anna Magnani.

Grazie alla celebre attrice romana, il cantante ebbe modo di conoscere il brano “Reginella”, una delle più popolari canzoni napoletane, che però lui non conosceva.

Così a Domenica In, Massimo Ranieri ha regalato al pubblico una sua toccante interpretazione che ha fatto commuovere Mara Venier:

“È la canzone che cantavo sempre a mia mamma”, ha ammesso la conduttrice tra le lacrime.

Condividi: