Morgan furioso per l’esclusione dalla giuria di Sanremo Giovani: “Vergognatevi!”, esplode sui social

Prima della serata dedicata a Sanremo Giovani, con la rivelazione ufficiale da parte di Amadeus dei 26 big in gara nella prossima edizione del Festival della Canzone Italiana, è esploso l’affaire Morgan che a sorpresa è stato escluso dalla giuria.

Mentre il direttore artistico del Festival di Sanremo era impegnato con l’annuncio in diretta dei nomi dei prossimi cantanti in gara all’Ariston, Morgan si è sfogato via social con una diretta su Instagram in cui ha dato vita ad una furente filippica.

Il cantante escluso da Sanremo si era scagliato in precedenza contro Amadeus e la macchina organizzativa del Festival per la sua estromissione dalla gara e l’ammissione di Bugo.

A quanto pare la decisione della sua esclusione dalla giuria di Sanremo Giovani si deve proprio rintracciare nella sua invettiva contro il direttore artistico, così Morgan dovrà rinunciare al ruolo di giurato.

Una decisione resa nota da una nota rilanciata da Ansa che si motiva così:

“In seguito al comportamento inaccettabile di Marco Castoldi in arte Morgan, espresso con dichiarazioni offensive pubbliche e private, il direttore artistico Amadeus e l’Organizzazione del Festival, con decisione molto sofferta, hanno disposto l’esclusione dell’artista dalla Giuria Televisiva di Sanremo Giovani”.

Non solo le dure parole rivolte nei confronti di Amadeus, hanno portato ad escludere Morgan da Sanremo Giovani, ma anche un’altra motivazione.

Ossia quella di: “salvaguardare la sostanziale correttezza della gara, propedeutica alla sezione degli artisti delle Nuove Proposte di Sanremo 2021”.

Morgan su Instagram fa sentire la sua rabbia per l'esclusione dalla giuria di Sanremo Giovani

Morgan su Instagram fa sentire la sua rabbia per l’esclusione dalla giuria di Sanremo Giovani

La scelta di sollevare dal ruolo di giurato Morgan ha provocato il risentimento del cantautore, che si è lasciato andare ad uno sfogo furente via social.

Nel corso di una diretta su Instagram, Morgan ha narrato la sua tribolazione con stile aulico. Così giocando con parole e rime ad effetto ha raccontato:

“Sono qui in quel di Sanremo dove, giunto per lavoro, e non certo per vacanza, mi accingo ad onorare il ruolo per cui mi si è voluto: il giurato dei cantanti su Rai 1 nazionale. Ma qualcuno ha sparso voce che non mi si vuole nemmeno far entrare ‘Addirittura?’ Vo a pesare!”.

Morgan ha poi proseguito il suo sfogo aggiungendo con stile da poema:

“Chissà mai per qual motivo, forse è che avran paura che li possa smascherare della loro dittatura poco musicale?”.

Il suo sfogo social è proseguito con un invito a filmare il momento in cui non lo faranno entrare:

“Si vedrà senza problema, e ciascun giudicherà, chi è la persona corretta e quali sono i farabutti”.

Il racconto poetico e polemico di Morgan ha poi posto l’accento sul fatto che gli è stato vietato di fare il tampone all’ingresso e così ha esternato con tono sarcastico:

“Volete sapere veramente il mio messaggio esilarante, dato che la mia ironia, e si sa che il disaccordo è altrimenti detto est diabolus in musica ch’a certi pare un rebus. 

Cosa ho scritto di allarmante al traditore artistico vigente da far tremare i santi e i numi”.

Il poema social di Morgan per l’esclusione dalla giuria di Sanremo Giovani si conclude così:

“E i nomi di chi pseudonimamente pensa forse sia sufficiente affibbiarsi quello d’Amadeus, senza render conto che magari chi è già nella tomba sia discorde e tuttora si rigiri bellamente. Quando l’arte musicale è trattata impropriamente?”.

Il messaggio di Morgan ad Amadeus

Nel corso della diretta social, Morgan ha anche pubblicato il messaggio che ha inviato ad Amadeus dopo aver scoperto la sua esclusione:

“Se tu stai scherzando accetto lo scherzo ma se invece hai avuto il coraggio di comportarti da mer*a umana io non ve lo permetterò, non avete alcun diritto di comportarvi da infami. Spero sia un bluff.

Perché stasera tu e i tuoi quattro sciacalli riceverete il diploma di terza media in diretta.

Non c’è limite alla codardiavergognatevi, miserabili senza un minimo di ritegno. Una manica di bambocci che abusano del loro potere”.

Condividi: