fbpx

GF Vip. Patrizia De Blanck scoppia in lacrime e confessa : “Mio marito non voleva nostra figlia Giada”

La contessa, durante una lunga chiacchierata con le inquiline della Casa del Grande Fratello, rivela dettagli del suo passato e le sue preoccupazioni per la figlia Giada

Patrizia De Blanck scoppia in lacrime e confessa : “Mio marito non voleva nostra figlia Giada”. Una confessione sofferta anche per una donna forte e assolutamente fuori dalle righe come la Contessa.

No, non è tutto oro quello che luccica e lo sa bene anche la Contessa De Blanck, uno dei personaggi più in vista di questa edizione 2020 del Grande Fratello Vip.

Recentemente, smessi i panni della fustigatrice e di colei che ha catalizzato l’attenzione di inizio programma, Patrizia De Blanck si è lasciata andare a confessioni intime.

Chiacchierando con Dayane Mello e Guenda Goria  ha parlato della figlia Giada, e del suo cruccio proprio riguardo alla primogenita.

“Io un punto debole ce l’ho ed è mia figlia. Lei è il punto debole perché io l’ho fatta molto tardi e penso che non mi potrà avere ancora per molto…” ha confessato la Contessa trattenendo a fatica la lacrime.

È stata una sorta di confessione quindi quello che Patrizia ha fatto insieme alle altre partecipanti del GF Vip.

Ha raccontato della sua vita, delle prime nozze, nel 1960, con l’allora baronetto inglese Anthony Milne terminate dopo pochi mesi, perche il marito fu pescato con l’amante, che era il suo migliore amico!

Patrizia De Blanck scoppia in lacrime e racconta i dettagli della nascita della figlia

La De Blanck ha poi confessato di avere abortito a trent’anni, e di avere voluto la figlia Giada per fare un regalo al secondo marito.

Sposatasi in seconde nozze con Giuseppe Drommi, console di Panama, quando rimase incinta volle a tutti i costi portare a termine questa gravidanza.

Il marito aveva infatti perso una figlia nata da una unione precedente, e la Contessa pensava così di poter in qualche modo sanare una ferita ancora aperta.

“Sai perché l’ho fatto? Per fare un regalo a mio marito perché gli stava morendo la figlia, che aveva un tumore al cervello. Però questa cosa non è stata accolta con gioia, visto che la figlia stava morendo… Allora mi sono inca**ata e ho detto: Bene, allora lo faccio per me”

Rivela anche che organizzò la festa di compleanno dei 18 anni di Giada con due anni di anticipo, per dare modo al compagno e padre della ragazza di poter essere presente all’evento.

Il console infatti, già malato, da lì a pochi mesi scomparve.

Patrizia De Blanck scoppia in lacrime per la figlia Giada
Patrizia e Giada De Blanck

Le preoccupazioni del presente

Insomma, una vita non proprio tutta lustrini e paillettes quella della Contessa che, alla soglia degli 80 anni, mostra le sue paure e il suo lato debole.

“Quando fai i figli che sei più giovane te li porti avanti fino ad una certa età, quando li fai in età matura, ci stai meno. Giada l’ho avuta a quarant’anni. Ai miei tempi era tardi anche trent’anni” dice la De Blanck.

Un lato ai molti sconosciuto quello che la Contessa ha mostrato di sé al Grande Fratello. Lontano anni luce da quell’ atmosfera luccicante che, spesso, sembra voler mantenere per allontanare i suoi fantasmi.

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie