Selvaggia Lucarelli critica senza pietà il professor Matteo Bassetti: “Meglio tacere che dire minch*** e, per cortesia non venire a Milano”

Selvaggia Lucarelli rivolge una pioggia di critiche nei confronti di Matteo Bassetti, a cui non perdona alcune previsioni erronee sul Coronavirus

Selvaggia Lucarelli ha sferrato questa volta un duro attacco, sulle pagine de Il Fatto Quotidiano, contro Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova.

Una vera e propria invettiva che occupa un’intera paginata del quotidiano di Marco Travaglio è stata rivolta all’esperto dalla giornalista.

Selvaggia Lucarelli come un fiume in piena travolge con le sue parole l’esperto sul Coronavirus, che si era schierato contro gli allarmismi, riportando la sua esperienza sul campo di lavoro.

Una Lucarelli senza remore inizia il suo attacco verso Bassetti in modo alquanto placido:

 “Non bastavano la malattia, la sanità in crisi, l’economia paralizzata ora il professor Matteo Bassetti minaccia di andar via da Genova perché è offeso, i genovesi lo trattano male. Quanta irriconoscenza”.

Ma poi commenta con tono sarcastico:

“Non so perché questi genovesi non siano grati al talento ai confini del divinatorio del grande Professor Bassetti. Nel dubbio durante una pandemia meglio tacere che dire minc***e“.

Selvaggia Lucarelli dura contro Matteo Bassetti

Selvaggia Lucarelli dura contro Matteo Bassetti

Ma la giornalista non esaurisce la sua critica, ma prosegue senza pietà scagliandosi contro il professor Bassetti, nominato coordinatore della gestione dei pazienti Covid da parte del Ministero della Salute.

A tal proposito Selvaggia Lucarelli sentenzia contro  Matteo Bassetti:

“Mi pare giusto. Vuoi non premiare chi il 23 agosto, con commovente, impressionante lungimiranza, diceva: ‘Ecco un dato che tutti aspettavamo e che alcuni di noi avevano ampiamente previsto già tre mesi fa. Dopo la carica virale ridotta, ecco la dimostrazione che il SARScoV-2 è mutato!’?”. 

Poi Selvaggia Lucarelli, in modo quasi provocatorio, lancia un monito:

“Se solo mi facesse la cortesia di non venire a Milano, ecco, gli sarei grata. Mica per altro. Abbiamo già Gallera, Fontana, Zangrillo e la zona rossa. Direi che a sciagure siamo già a posto così, grazie”.

Selvaggia Lucarelli non perdona e non si risparmia nel dispensare critiche pesanti, come nel caso della sua invettiva contro il professor Matteo Bassetti.

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie