Ornella Muti trattenuta in caserma con la figlia Naike tutta la domenica

Dopo la denuncia della conduttrice ai danni della figlia, Ornella afferra l’ascia di guerra e non sembra volerla mollare

Ornella Muti trattenuta in caserma con la figlia Naike Rivelli nella giornata di domenica. Ma cosa è accaduto? È la stessa attrice a fare chiarezza sulla vicenda che vede coinvolta anche Barbara D’Urso. E  a gettare benzina sul fuoco e sulla querelle iniziata qualche mese fa.

“Hai denunciato mia figlia, non la devi toccare… Un’amica non fa queste cose”, ha scritto Ornella Muti rivolgendosi in modo deciso contro la primadonna di Mediaset.

E proprio il ruolo e la notorietà della conduttrice di Canale 5 sono stati il pretesto perché scoppiasse la bagarre.

Tutto è nato da un’affermazione pubblicata sui social in cui Naike, la figlia di Ornella Muti, affermava che la D’Urso avrebbe un amante segreto negli studi di Cologno Monzese.

Ne è seguita la smentita secca della Carmelita nazionale che, a sua volta, è partita al contrattacco agendo penalmente contro Naike.

E così, domenica, Ornella Muti ha afferrato l’ascia di guerra ed ha seguito la figlia al Comando dei Carabinieri.

Ornella Muti in caserma con la figlia
Naike Rivelli

Ornella Muti trattenuta in caserma con la figlia per sostenerla a seguito  della denuncia della D’Urso

“Scusa mamma, ma cosa ci fai di domenica mattina con me dai Carabinieri? esordisce nel video postato sui social Naike Rivelli.

“Perché i figli non si toccano. Siccome Barbara ti sta toccando, io vengo a proteggerti. Vero, Barbara? Tu lo sai che cosa vuol dire: i figli non si toccano”, replica decisa Ornella.

Il siparietto postato sui social continua con un affondo pesante: “Mamma, mi è stato detto che io ho cercato di sfruttare Barbara D’Urso e il suo nome per farmi pubblicità”, prosegue Naike.

“Se dovessi sfruttare un nome per farmi pubblicità, penso che sfrutterei il nome della mia mamma, Ornella Muti. Conosciuta in tutto il mondo e non il nome della regina del trash che viene considerata una donna favolosissima in tv, ma comune trash”, insiste la figlia della Muti.

Come finirà la faccenda lo sapremo nei prossimi mesi. Al momento la denuncia penale per diffamazione è stata fatta anche se la Muti osserva: “Sul profilo di mia figlia si parlava di voci di corridoio”.

Quelle, per intenderci, che domenica hanno portato mamma e figlia al Comando dei Carabinieri.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: 

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie