fbpx

Tu Si Que Vales, Elisabetta commuove il pubblico: “Sono una di quelle donne violate e maltrattate”

A colpire pubblico e giudici, durante la terza puntata della trasmissione, non è stata tanto l’esibizione, quanto la confessione della cantante

A Tu Si Que Vales Elisabetta commuove il pubblico. E non solo per sua magistrale interpretazione del brano proposto, ma per le parole pronunciate dopo la sua esibizione. E che abbracciano, purtroppo, troppe donne.

Forti emozioni nel terzo appuntamento di Tu si Que Vales, il seguitissimo Talent Show  in onda su Canale 5 il sabato in prima serata.

A portare questa ventata di vita reale è stata Elibetta Tarducci, 49 anni, che si è presentata come cantante, con il brano “Donna“, dell’ indimenticabile Mia Martini

Elisabetta, visibilmente emozionata durante l’interpretazione, sbaglia all’inizio del brano, riprendendo dopo l’applauso del pubblico la sua performance.

È stato al termine della stessa che si è verificato il momento più toccate.

Tu Si Que Vales, Elisabetta

 

Tu Si Que Vales: Elisabetta commuove il pubblico

Elisabetta ha spiegato di aver scelto questo brano perché la canzone parla di donne violate e maltrattate, aggiungendo: “Io sono una di quelle”.

Momenti di suspense in studio e tra i membri della giuria.

È stata quindi Maria De Filippi a rompere il ghiaccio cercando di comprendere meglio la storia personale di Elisabetta.

Che, incoraggiata da un sentito e caloroso applauso, ha detto:

“Questa canzone parla di donne violate e maltrattate… Io sono una di quelle. Ho portato questo brano perché mi rappresenta e rappresenta tutte le donne italiane che con i loro figli vengono violate e uccise”.

Parole fortissime che riportano all’attenzione il triste fenomeno di queste violenze.

I dati impressionanti

Sono stati 59 i casi, solo nel primo semestre del 2020, di femminicidi nel nostro Paese. Il 77% dei quali commessi tra le mura domestiche.

Un fenomeno che non riesce a trovare una risposta concreta per tutte quelle donne che, una volta denunciata la situazione di pericolo, si trovano in balia di sfumature legali che le espongono ancora di più alla violenza.

Tra talento e coraggio

“Non è facile, io ho una figlia di 11 anni e devo sempre stare attenta”, ha proseguito Elisabetta.

Che, conscia del proprio gesto, ammette che mostrare le proprie fragilità è anche un gesto di grande coraggio.

Dopo queste parole è apparso evidente che il lato artistico del brano cantato da Elisabetta sia passato in secondo piano.

Raggiungendo però il 94% del consenso del pubblico e raccogliendo il commento di Teo Mammuccari che ha commentato : “Tanti hanno tecnica ma non hanno un’anima. Tu ce l’hai”.

Brava Elisabetta!

Ognigiornomagazine.net è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato con le nostre notizie